Bearzi

Teatro: Forbici e Follia a Maniago Sacile e Gorizia – 14/23 gennaio 2015

Forbici e Follia 2015 bisUna commedia a tinte gialle con un cast di stelle della comicità e un finale aperto che sarà deciso dal pubblico di serata in serata. Tutto questo è Forbici & Follia, produzione degli Artisti Associati di Gorizia che ha aperto in novembre quattro stagioni di prosa del circuito ERT. La pièce, diretta da Marco Rampoldi e interpretata da Roberto Ciufoli, Michela Andreozzi, Max Pisu, Barbara Terrinoni, Nino Formicola e Nini Salerno ritorna nel circuito per due date anche in questo 2015: mercoledì 14 gennaio al Teatro Verdi di Maniago (ore 20.45) e lunedì 23 febbraio al Teatro Zancanaro di Sacile (ore 21).

Scherenschnitt (termine che indica l’arte del ritagliare la carta con le forbici) è un testo scritto dallo psicologo svizzero Paul Portner, molto interessato ai processi di interpretazione della realtà. Nato come dramma interattivo molto serio e intenso, diventava tuttavia spesso comico dal momento in cui gli spettatori, in qualità di “testimoni”, cominciavano a interagire con la storia. Nel 1976 Bruce Jordan e Marylin Abrams riscrissero l’opera in forma di commedia.
L’azione si svolge all’interno del salone di parrucchieri Forbici Follia. In una giornata assolutamente di routine, al piano di sopra del salone avviene un terribile delitto. Un commissario e un agente speciale della Polizia, per condurre le indagini e ricostruire la scena del delitto, chiedono l’intervento dei testimoni oculari. Il pubblico presente si trasforma così nell’autentico protagonista della vicenda. A luci di sala accese, gli spettatori – unici testimoni del delitto – devono rispondere alle domande del commissario, testimoniare su quanto visto, dire la propria, fare a loro volta domande e alla fine decidere chi sia l’assassino.

Forbici & Follia è uno spettacolo con due nature contrapposte che si rafforzano a vicenda: quella del racconto giallo, che deve portare a capire chi sia l’assassino, e quella della comicità che scaturisce dal gioco di interazione col pubblico, che non viene mai forzato alla partecipazione, ma si appassiona progressivamente nel meccanismo, fino a diventare l’unico possibile giudice. Uno spettacolo che si avvale di interpreti con la doppia natura della prosa e del cabaret, per poter sostenere il rigore del racconto e la freschezza dell’improvvisazione.

Un finale deciso ogni sera dal pubblico in sala, una grande prova per gli attori impegnati in un copione mai definitivo, uno spettacolo mai uguale a se stesso che spinge a tornare a vederlo più volte: tutto questo è “Forbici&Follia”, produzione degli Artisti associati di Gorizia in cartellone al Teatro Verdi giovedì 15 gennaio, alle 20.45, nella sezione dei Grandi eventi. Una commedia unica nel suo genere, in cui il pubblico è chiamato ad avere un ruolo da protagonista, improvvisandosi detective. Sul palco ci sarà un cast stellare, in grado di spaziare dalla prosa al cabaret, per sostenere il rigore del racconto e la freschezza dell’improvvisazione. Il regista Marco Rampoldi dirige Michela Andreozzi, Roberto Ciufoli, Max Pisu, Barbara Terrinoni, Nino Formicola e Nini Salerno.

facebook
635