Bearzi

TERRITORIO: "RADURA" MILANO ACCOGLIE GIOVANI CONFINDUSTRIA LOMBARDIA

Trieste, 16 giu – “Radura”, l’installazione realizzata a Milano
dallo studio Stefano Boeri Architetti in collaborazione con la
Regione Friuli Venezia Giulia, la Filiera del Legno FVG, che
unisce diverse aziende costituenti gli anelli fondamentali della
catena di lavorazione del legno in Friuli Venezia Giulia, e il
Consorzio Innova FVG, dedicato allo sviluppo del territorio
montano, ha accolto oggi pomeriggio i giovani imprenditori di
Confindustria Lombardia.

Riuniti nel capoluogo milanese in occasione del loro comitato
regionale, assieme agli imprenditori del Friuli Venezia Giulia
facenti parte della Filiera del Legno FVG, industriali e manager
lombardi sono stati “accompagnati” da Stefano Boeri in un
percorso di conoscenza della realtà di Radura, dal concetto che
rappresenta alle modalità con cui è stata realizzata, per
illustrare (come sottolineato dallo stesso Boeri) una nuova idea
di spazio pubblico, replicabile in altre aree urbane nel mondo,
uno spazio intimo anche se lambito dalle correnti della vita
metropolitana, “dove è possibile vivere un’esperienza di
decompressione dalla frenesia dei flussi e degli scambi”.

L’installazione lignea, visitabile e accessibile liberamente fino
alla fine di giugno nel prato centrale del cortile della Farmacia
presso l’Università statale, è stata sin dalla sua inaugurazione
un’occasione importante per la valorizzazione di una realtà
d’eccellenza come la Filiera del Legno FVG, che nella capitale
economica del nostro Paese ha voluto far conoscere e apprezzare
le imprese del territorio specializzate nella lavorazione del
legno: un’occasione preziosa, è stato sottolineato, per
condividere con migliaia di persone il valore della conservazione
e della lavorazione del legno.

Radura a Milano è stata quindi un’opportunità di rilancio delle
imprese impegnate nella filiera del legno ed è tutt’ora
un’occasione preziosa di incontro e di scambio tra realtà
imprenditoriali territorialmente lontane tra loro ma vicine
nell’obiettivo di fare sistema.

Per l’assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio
Mariagrazia Santoro, che aveva inaugurato lo spazio lo scorso
aprile, Radura si configura come uno spazio di incontro che
diventa opportunità di scambio di nuove idee e progettualità.
Radura si è confermato in questi mesi luogo di incontro di
competenze e delle capacità di innovazione della migliore
imprenditoria italiana, fatta di creatività, conoscenza e
condivisione.

Nel progetto, ha ricordato, confluiscono le eccellenze della
Filiera del Legno FVG e del Consorzio Innova FVG, sotto la guida
della Regione che ha a cuore la propria rete imprenditoriale più
orientata all’innovazione e al futuro. Radura è un luogo che
lascia aperti i propri confini alle contaminazioni, che mette in
rete l’industria friulana e l’imprenditoria lombarda, realizzando
così quelle opportunità che il progetto di Stefano Boeri
intendeva rilanciare e custodire.
ARC/RM/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
409