Bearzi

Tolmezzo: Lavorazione Legnami compie 40 anni; nomi di prestigio internazionale fra i clienti

stabilimento1Tolmezzo, 22 giugno 2016 – Non arrivano solo brutte notizie dalla Carnia. Uno dei casi positivi per l’economia locale è quello dell’azienda Lavorazione Legnami, con sede a Tolmezzo, che si appresta a festeggiare quarant’anni di attività il prossimo sabato 25 giugno.
Alle celebrazioni, con tutti i dipendenti, clienti e fornitori, ci saranno in tutto circa 300 persone, fra cui il presidente della CCIAA Giovanni Da Pozzo, il presidente degli Industriali di Udine Matteo Tonon, il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo, l’ex presidente della regione Renzo Tondo, il consigliere regionale del Pd Enzo Marsilio e il vescovo emerito Pietro Brollo.

Non molti sanno che marchi prestigiosi e di rilevanza internazionale come Frescobaldi, Antinori, Moet & Chandon, Eataly e Sassicaia si riforniscono proprio da questa ex falegnameria, che ormai detiene il 70% del mercato italiano e i cui prodotti, circa 2 su 3 di tutta la produzione italiana, partono alla volta di destinazioni lontane in tutto il mondo. Fondata negli anni ‘60 da Severino Chiaruttini, Lavorazione Legnami nacque ufficialmente nel 1976, quando il proprietario, insieme al genero Adriano Ianich, decise di investire nella logistica e nella fornitura alle grandi aziende, Burgo in primis. L’intuizione giusta, ovvero la diversificazione con un investimento nel mondo del beverage e del vino in particolare, arrivò proprio nel momento di maggiore crisi, quando il cliente più importante decise di affidarsi ad un altro fornitore, e l’azienda era prossima ad essere affidata alla terza generazione, quella di Andrea e Michele Ianich. Sagacia imprenditoriale e l’ispirazione di seguire quello che ormai è un concetto scontato, il “made in Italy”, premiò l’azzardo della famiglia che rilevò un’azienda di Crema di produzione di scatole, la Pacchioni, e portò la produzione in Carnia. Da quel giorno di dieci anni fa Lavorazione Legnami ha mietuto un successo dopo l’altro e conta ora 60 dipendenti (dieci assunti nell’ultimo anno), 8 milioni di euro di fatturato, e una crescita a doppia cifra anno dopo anno (nei primi quattro mesi del 2016 +20% sul 2015).
Un’azienda tutta made in FVG: dalla proprietà, rimasta in famiglia, ai dipendenti, tutti nello stabilimento di Tolmezzo. Segno che fare impresa in Italia e in montagna si può.

“Abbiamo sempre creduto nel made in Italy e abbiamo cercato un settore che fosse messaggero di eccellenza in tutto il mondo – racconta il presidente Michele Ianich -. Il vino e in generale il food & beverage italiano sarà sempre riconosciuto come uno dei migliori: vogliamo continuare a percorrere questa strada. Con umiltà possiamo dire di essere un esempio di ricambio generazionale riuscito e dobbiamo ringraziare chi ha fondato l’azienda che ha saputo mettersi da parte e credere in noi e nelle nostre capacità. Continueremo questa logica di acquisizioni per crescere ulteriormente e consolidare la nostra posizione”.

Lavorazione Legnami ha infatti acquisito da poco una quota di un’azienda in provincia di Asti attiva nello stesso segmento di mercato, ma il futuro potrebbe anche vedere l’affermarsi di altri prodotti, affiancando ad esempio al legno altri materiali, per poter rispondere ad altre necessità e tendenze del mercato. La visione è quella di formare un gruppo che possa coprire diversi segmenti e essere partner della qualità del made in Italy, anzi, made in Carnia.

facebook
969