Trailer e colonna sonora – Far East Film 09

IL TRAILER FIRMATO DALLA GIOVANE
REGISTA SLOVENA ŠPELA ?ADEŽ
E LA COLONNA SONORA DEL FESTIVAL
REALIZZATA DA THEO TEARDO

Una fortunata tradizione che si rinnova anche per l’edizione 2009 di Far East Film è la produzione del trailer del Festival, realizzato quest’anno da Špela ?adež, alla quale si aggiunge una grande novità: la realizzazione di una vera e propria colonna sonora che accompagnerà tutte le proiezioni in sala, firmata dal talento di un artista ormai internazionale come Theo Teardo.
Continuando a puntare sulle eccellenze del territorio, il C.E.C. porta avanti anche il gemellaggio culturale tra Udine e la vicina Lubiana con la produzione del trailer del festival affidato quest’anno alla giovane regista slovena Špela ?adež. Apprezzatissima autrice di corti in animazione, la ?adež ha realizzato un vero e proprio gioiello: una elegante e poetica variazione sul tema del dialogo – anzi: della simmetria – dove le distanze geografiche tra Oriente e Occidente vengono azzerate da due puppets e da… un piatto di noodles (con i toni della favola, l’Est vicino comunica con l’Est lontano grazie a uno spaghetto galeotto che farà scattare l’amore allo scocco di un bacio). Si fortifica così il rapporto con la capitale slovena già felicemente sfociato, lo scorso dicembre, nel Piccolo Festival dell’Animazione e adesso, appunto, nella commissione e nella massiccia distribuzione nazionale del trailer grazie alla collaborazione con la Lucky Red che ne ha permesso l’uscita in tutta Italia (185 sale) come intro al nuovo capolavoro animato di Miyazaki, Ponyo sulla scogliera.
Altra grande novità di FEFF 11 è la realizzazione di una vera e propria colonna sonora del
Festival composta dal genio musicale del friulano Theo Teardo, ormai figura internazionale grazie alle sue collaborazioni con alcuni dei migliori artisti dei nostri tempi (tra gli altri: Placebo, Cop Shoot Cop, Departure Lounge, Phylr, Marlene Kuntz, Lydia Lunch, Fetish 69, senza dimenticare le colonne sonore per i film di Andrea Manni, Guido Chiesa, Andrea Molaioli, Paolo Sorrentino…).
L’intro musicale di Teardo aprirà, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine tutte le proiezioni del Festival e in particolare sarà il leit motiv dell’immancabile horror day per il quale Theo ha creato appositamente un brano ispirato alle atmosfere e alla suspence del genere horror.

Lascia un commento

362