Bearzi

Tre donne infortunate: sul Lussari una frattura, a Malga Centis distorsione e sul Monte Valinis una parapendista

Tre interventi hanno interessato le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico nel pomeriggio di venerdì 4 settembre, di cui due nel pordenonese e un secondo – dopo quello della tarda mattinata a Forcella Lavinal dell’Orso – nel tarvisiano tutti gestiti attraverso chiamata al NUE112 e tramite la Sores.

A Tarvisio una donna di Udine del 1973 si è procurata una brutta frattura alla caviglia mentre scendeva lungo il sentiero del Pellegrino dal Monte Lussari. Sul posto è stato inviato l’elisoccorso regionale a seguito di una prima valutazione dei tecnici del Soccorso Alpino presenti sul posto che l’hanno raggiunta subito. Con la donna c’era la figlia minorenne che è stata affidata ai soccorritori e accompagnata a Udine dai familiari.

Contestualmente c’è stato un incidente sul Monte Valinis per una donna tedesca di 63 anni precipitata subito dopo il decollo. La donna si è procurata un forte trauma al bacino ed è stata raggiunta dai soccorritori della stazione di Maniago del Soccorso Alpino e Speleologico . Fortunatamente l’incidente è avvenuto vicino al decollo e la si è potuta recuperare agevolmente con la barella per consegnarla ai sanitari dell’ambulanza, essendo l’elisoccorso impegnato: è  stata portata a Pordenone.

Il terzo incidente ha ugualmente impegnato i soccorritori di Maniago ed è avvenuto a Malga Sinic, sotto il Monte Ciaurlec, a cavallo tra i comuni di Travesio e Castelnovo del Friuli. Qui una 45enne di Castelfranco Veneto si è procurata una distorsione che le impediva di proseguire autonomamente. Due soccorritori si sono recati sul posto lungo la pista forestale convinti di raggiungerla in breve tempo ma, essendo presenti diversi schianti lungo la stessa, han dovuto proseguire a piedi. Dopo circa un’ora di cammino l’hanno raggiunta e valutata e hanno richiesto l’intervento dell’elicottero della Protezione Civile.

L’elicottero ha prelevato prima la donna e poi il marito e i tre figli con diverse rotazioni. Con la famiglia c’era anche il cane che è sceso assieme ai soccorritori.Segue invio di alcune immagini

facebook
670