Se già l’edizione 2017 era da incorniciare quella del 2018 è stata insuperabile sotto tutti i punti di vista. Dai suoi 530 atleti partenti di cui oltre 60 dall’estero (Austria e Slovenia in primis), al pubblico presente che riempiva la piazza, all’organizzazione impeccabile che non ha sbagliato nulla. Si segnala la partecipazione di atleti Nazionali Juniores Sloveni ed Italiani ed una nutrita schiera di forti atleti provenienti dalla vicina Austria, con la quale è stato fatto anche un gemellaggio; infatti oltre allo speaker italiano Gilberto Zorat, c’era anche l’austriaco Dermutz Georg. La gara era la 2^tappa del circuito Adriatic Spring TriCUP, circuito di 4 gare da svolgersi tutte nell’ arco di un mese in altrettante località turistiche dell’Adriatico (Porto Recanati, Lignano Sabbiadoro, Riccione e Polignano a Mare). Il Race Director Matteo Benedetti l’anno scorso aveva visto giusto, affermando che questa “piazza” in qualche anno poteva diventare un polo di attrazione per oltre 600 atleti, e quest’anno aggiunge: ”Nel 2019 punteremo dritti al superamento della soglia dei 600! Ci sono tutte le basi per ottenere questo risultato!”. La gara era inserita anche nel circuito Regionale FVG TriCUP ed assegnava il Titolo di Triathlon Regionale Friuli Venezia Giulia.
La gara è stata vinta da CHIODO ALBERTO, THE HURRICANE S.S.D. 0:57:32? secondo RAGAZZO NICOLO’ PPR TEAM con 0:57:46 e terzo LAZZARETTO MIRKO della TRI.RN.MAROSTICA con 0:58:09. Tra le donne MARCON ELISA THE HURRICANE S.S.D. (seconda nel 2017) con il tempo di 1:03:19?, seconda IOGNA-PRAT LUISA della DDS con 1:03:46 e terza CRESTANI FRANCESCA TRI.RN.MAROSTICA con 1:04:51.
Nel 2016 DALLA VENEZIA MARCO della LIGERTEAM KEYLINE ha registrato il miglior tempo di sempre con 0:56:10?, mentre per le donne, nel 2017 la Slovena Slovena Skaza Eva fece il record femminile con 1:03:13?.

CLASSIFICA 2018: CLICK HERE

I partecipanti hanno apprezzato la sicurezza dei percorsi, grazie alla presenza dei numerosi volontari e dello Staff. Grande la collaborazione con varie associazioni locali tra cui, le locali Zero Bike e Tiliaventum Associa; la Lifeguard Academy, Motostaffetta Friulana e Radiosoccorso. Come ogni anno c’erano i ragazzi dell’Istituto Tecnico Turistico di Lignano.
Fondamentale il supporto di Lignano Gestione S.P.A. e del Comune di Lignano Sabbiadoro che crede del progetto del Triathlon a Lignano. Alle premiazioni hanno partecipato il Vicesindaco Alessandro Marosa e il Presidente di Lignano Pineta S.p.a Giorgio Ardito.
Il nuoto prevede 750 mt con partenza dal pontile di Pineta e uscita in piazza Marcello D’Olivo con due ali di folla in spiaggia. Il tracciato bike prevedeva 3 giri da 6.7 km, su percorso interamente chiuso al traffico, con una modifica sul giro in piazza che ha permesso di avere ancora più’ sicurezza e proporre un percorso bellissimo, uno dei percorsi bike più accattivanti a livello nazionale e non solo per una gara di sprint, velocissimo e senza rilanci. Infine i 5 km di corsa con due giri da 2.5 km, sul Lungomare Kechler fino al parco della ciclabile della ”Bella Italia” e rientro. La gara era anche la 1^ delle 9 Tappe di gare di Triathlon del Circuito gare di Triathlon del Comitato F.I.Tri FVG TRICUP e la 2^ tappa delle 4 Tappe del Circuito di gare del ADRIATIC SPRING TRI CUP.

1.253