Trieste: cade da 20 metri, ipotesi di suicidio

Un uomo è precipitato da una ventina di metri – questa mattina dalla sommità della scalinata che scende da via Molino a Vento a largo Sonnino, – a Trieste, morendo sul colpo. L’ipotesi più probabile, stando a fonti della Questura, è quella di un suicidio. L’uomo non aveva documenti. Stupore e panico fra automobilisti e passanti. Il corpo senza vita dell’uomo è stato notato attorno alle 11 da alcuni passanti che hanno allertato il 113. La zona della città dove è avvenuta la disgrazia è molto frequentata, con un continuo passaggio di pedoni e auto, ma soprattutto prospicente alla succursale del Liceo Petrarca che ospita alcune centinaia di giovani studenti.

1.426