Webcam

Torna domenica 20 dicembre 2009 la più classica delle manifestazioni promosse in città nel periodo delle festività: la Corsa di Natale. L’evento è stato presentato questa mattina alla sala Giunta del Comune di Trieste, alla presenza del vicesindaco Paris Lippi, del presidente della Bavisela Enrico Benedetti, della “voce ufficiale” Stefano Ceiner e del presidente dell’AGMEN FVG Massimiliano Du Ban.
Organizzata dall’associazione Bavisela, con il contributo e la co-organizzazione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Trieste, la manifestazione, giunta alla sesta edizione, si presenta quest’anno ricca di novità, per introdurre momenti di divertimento e di spensieratezza per tutti i partecipanti. Resta invariato invece lo spirito dell’iniziativa, una corsa podistica non competitiva, aperta ai singoli e ai gruppi familiari che, come lo scorso anno, possono prendere parte tutti insieme alla kermesse, compresi i bimbi più piccoli a bordo delle loro carrozzine. Nelle squadre partecipanti, composte da un minimo di tre persone dello stesso nucleo, almeno una deve essere “sedentaria”. Torna inoltre la possibilità di correre insieme al proprio amico a quattro zampe, sempre nel rispetto della pulizia della città, portando quindi paletta e sacchetto per raccogliere le deiezioni.
L’invito degli organizzatori è di vivere la mattinata in allegria, partendo e arrivando tutti insieme, anche se come ogni anno, per chi ama correre un po’ di più sono previsti alcuni riconoscimenti speciali.
Prima novità dell’edizione 2009 è il cambio del percorso. La partenza sarà fissata a Barcola, nei pressi della fontana nella pineta, quindi il serpentone colorato si dirigerà, lato mare, verso piazzale 11 settembre e lungo viale Miramare, piazza Libertà, Corso Cavour, Riva Tre Novembre, con arrivo in piazza Unità per la grande festa finale, dove saranno estratti premi a sorpresa tra tutti i partecipanti. La distanza complessiva della corsa è di cinque chilometri. Il ritrovo per gli iscritti è alle 9, presso la Sala Matrimoni in piazza Unità da dove, attraverso un bus navetta gratuito, verranno trasportati alla partenza. Le strade saranno temporaneamente chiuse al traffico nel momento del passaggio delle persone. Lo staff organizzativo allestirà come di consueto anche un punto di assistenza medica, servizi igienici e di ristoro.
Le premiazioni si terranno alle 11.30 in piazza Unità, riconoscimenti previsti per i primi 10 uomini e le prime 5 donne, i primi tre gruppi familiari da tre persone e i primi tre gruppi familiari da quattro persone, il gruppo familiare più numeroso, i primi tre cani classificati e tanti premi a sorpresa per tutti.
Un’altra novità molto importante per l’edizione 2009 riguarda il lato benefico dell’evento. Parte del ricavato della manifestazione sarà infatti devoluto all’ Agmen Fvg, l’Associazione Genitori Malati Emopatici Neoplastici.
Partecipare alla corsa è semplice. Da quest’anno, ulteriore novità, è possibile aderire effettuando l’iscrizione nello stand Bavisela posizionato in via Santa Caterina nell’ambito dei Mercatini di Natale, dove è possibile anche reperire tutte le informazioni nel dettaglio, o direttamente alla sede della Bavisela, in via San Nicolò 7.
«Voglio sottolineare l’anima della corsa, la volontà di portare a correre gente che di solito non ha sport – ha spiegato Benedetti – la manifestazione è stata ideata per coinvolgere naturalmente anche atleti allenati, ma soprattutto puntiamo su amatori e su chi magari per un giorno desidera indossare le scarpe da ginnastica e partecipare correndo o semplicemente passeggiando. Voglio sottolineare anche il lato benefico di quest’edizione 2009, parte del ricavato delle iscrizioni e delle sponsorizzazioni sarà devoluto all’Agmen. Vorrei infine – ha concluso – esprimere un vivo ringraziamento al Comune di Trieste e all’assessore Lippi, che appoggia la corsa fin dalla sua prima edizione».
«Ricordo con piacere la nascita della Corsa di Natale – ha spiegato Lippi – avevo proposto alla Bavisela proprio una gara sotto il periodo delle festività, idea che poi si è concretizzata. Si tratta di un momento importante non solo dal punto di vista sportivo, per molti partecipanti, ma è anche un’occasione di socializzazione e di incontro. Un plauso infine va alla scelta di destinare parte dei ricavati in favore dell’Agmen».
«Per noi è molto importante non solo l’aspetto della donazione -spiega Du Ban – ma anche portare un messaggio sull’attività della nostra associazione alla gente, far sapere il modo in cui siamo operativi sul territorio, tanto più nel 2009 quando festeggiamo i 25 anni di vita».
Per iscriversi alla manifestazione il costo è di 6 euro entro il 19 dicembre e di 10 euro se l’iscrizione viene effettuata il giorno stesso della corsa (dalle 9 alle 9.45 in piazza Unità).
I primi 400 iscritti riceveranno gratuitamente la T-Shirt ufficiale della Corsa di Natale e il cartellino di partecipazione.
Il resoconto della giornata verrà pubblicato sul sito www.bavisela.it. Partner dell’evento il centro commerciale Il Giulia e i supermercati Bosco. .

facebook

Lascia un commento

457