Trieste: deposta corona nel famedio della Questura

Secondo anniversario della scomparsa di Matteo Demenego e Pierluigi Rotta

Rivivere quelle ore, quei momenti, quelle giornate. Dal quel pomeriggio di due anni fa le coscienze e le sensibilità di tutti noi sono cambiate. La Questura è cambiata. O forse no. Siamo sempre noi. Al servizio della cittadinanza. Più decisi, maturi. Fragilmente forti o fortemente fragili.

I nostri “Figli delle stelle”, i cittadini onorari di Trieste, l’Assistente Matteo Demenego e dell’Agente Scelto Pierluigi Rotta, si commemorano oggi.

Il Questore Irene Tittoni ha deposto una corona ai piedi della lapide a loro dedicata nel famedio della Questura e poco dopo il Cappellano provinciale della Polizia di Stato, don Paolo Rakic, ha celebrato una Santa Messa nella vicina Chiesa Beata Vergine del Rosario.

Significativo e toccante il silenzioso omaggio dei cittadini in Questura. Oggi come allora. In ricordo di Matteo e Pierluigi. Con rispetto e riconoscenza.

565