Webcam

Trieste: devastante scoppio di una bomboletta di lacca con l’abbattimento di muri

159POLIZIA    

Nel tardo pomeriggio di ieri personale della Squadra Volante della locale Questura è intervenuto in uno stabile di via Valdirivo 14 dove da poco si era verificato uno scoppio. Sul posto i Vigili del fuoco hanno appurato che lo scoppio di una bomboletta di lacca per capelli da 400 grammi, unitamente allo stato fatiscente dell’immobile, hanno determinato l’abbattimento di tre muri tramezzi all’interno di un appartamento sito al primo piano.

Avvenuto all’interno di un bagno di piccole dimensioni che ne ha aumentato la potenza, lo scoppio ha determinato un’onda d’urto che non ha fortunatamente colpito le persone che si trovavano all’interno dell’appartamento, in cucina, dall’altra parte del bagno, ma ha determinato l’infrangersi delle vetrate delle finestre e il pericoloso staccamento dalla sua sede naturale di una finestra a doppia anta. La passeggera di un’autovettura in transito è rimasta ferita agli occhi da alcuni frammenti di vetro entrati dal finestrino e il personale del 118 le ha prestato le prime cure (anche il mezzo ha subìto alcuni danneggiamenti sul cofano anteriore, sul parabrezza e lungo la fiancata destra), così come un’inquilina dell’appartamento, trovandosi in stato interessante, si è recata presso l’ospedale infantile Burlo Garofolo per alcuni dolori a seguito del forte spavento provato.

I Vigili del fuoco hanno dichiarato inagibili i due appartamenti del primo piano, mentre la bomboletta è stata sequestrata.

facebook
353