Trieste: lancia masso contro l’auto della moglie che lo aveva denunciato!!!

questura triesteIeri mattina il cittadino italiano G.R. di 44 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato S. Sabba per una grave aggressione nei confronti della ex moglie e dei due figli. L’uomo si è appostato nei pressi del Commissariato in attesa dell’uscita del coniuge, convocata nell’ufficio di polizia per la restituzione di due autovetture nell’ambito di un’indagine scaturita dalla querela della donna, presentata al termine della loro relazione nei confronti dell’ex marito per appropriazione indebita. L’uomo al passaggio dell’autovettura con a bordo l’ex moglie e i due figli ha scagliato un masso del peso di oltre tre chili sul parabrezza, procurando il ferimento della figlia a causa dalle schegge del vetro infranto. Poi l’uomo ha colpito ripetutamente e con estrema violenza il lato destro del cofano danneggiandolo gravemente e ha tentato di colpire anche la donna infrangendo il parabrezza anche dal lato della guida. All’arrivo degli agenti l’uomo ha opposto una ferma resistenza e solo dopo ripetuti tentativi gli agenti sono riusciti d immobilizzarlo a terra. Nella colluttazione due operatori hanno riportato lievi escoriazioni, mentre l’ex moglie ha evidenziato agli operatori del 118 un’evidente stato di choc. Gli accertamenti effettuati nella banca dati del Ministero dell’Interno hanno evidenziato che l’uomo è gravato da numerosi precedenti giudiziari e di polizia per rapina, violazione degli obblighi familiari, maltrattamenti in famiglia e reati in materia di sostanze stupefacenti. Al termine delle attività investigativa G.R. è stato condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste.

453