Bearzi

Trieste: migliaia in piazza per protestare contro DPCM

Migliaia di titolari di bar, ristoranti, pasticcerie, palestre e piscine hanno manifestato lunedì sera a Trieste per protestare contro le misure decise nei confronti delle rispettive categorie nell’ultimo DPCM “Non siamo untori”, hanno sottolineato molti “ma lavoratori”, segnalando di aver investito somme di denaro in plexiglas, sanificazioni e altri sistemi di protezione dal Covid-19 e ora sono stati costretti a chiudere.

Tra le richieste: il pagamento della cassa integrazione ai dipendenti rimasti senza lavoro, la possibilità per i titolari di diluire il pagamento delle tasse non essendoci ora liquidità.

facebook
517