Trieste – Protezione civile: Ciriani, 140mila euro per sicurezza frazione di Porcia

Trieste, 7 luglio 2011 – I lavori che stanno interessando via Vespucci, nella frazione di Palse a Porcia, potranno essere portati a termine grazie ad un nuovo contributo di 140mila euro stanziato dal vicepresidne del Friuli Venezia Giulia, Luca Ciriani, attraverso la Protezione civile regionale. Nel corso dei lavori era emersa la presenza nel sottosuolo dei resti di un villaggio protostorico che avevano imposto un fermo temporaneo ed un intervento della Soprintendenza. Dopo alcuni mesi di interruzione, durante i quali è stata eseguita una completa ed esaustiva indagine archeologica a tutela degli importanti reperti lignei ritrovati, ora il cantiere è ripartito e gli interventi previsti potranno essere portati a termine. “L’ulteriore somma che abbiamo deciso di stanziare – ha spiegato Ciriani – permetterà di completare questi lavori, indispensabili per contrastare il rischio di allagamenti della zona, presumibilmente entro la fine dell’anno. I tempi di azione si sono ovviamente dilatati perché le verifiche archeologiche sono complesse ed hanno portato il totale della spesa prevista ad oltre 700mila euro. In aggiunta ad uno stanziamento del Comune e della stessa Soprintendenza per i beni archeologici – ha concluso il vicepresidente – si è quindi reso necessario anche questo intervento regionale che garantirà la messa in sicurezza dell’area”.

458