Trieste: targa a Simone Cristicchi per Magazzino 18

“A Simone Cristicchi, quale segno di riconoscenza del Comune di Trieste per lo spettacolo Magazzino 18, lucida e delicata testimonianza dei dolorosi trascorsi delle nostre genti”. E’ la dedica incisa nella targa ufficiale del Comune che il sindaco Roberto Cosolini ha consegnato oggi al cantante e autore. “L’attestazione di stima, gratitudine e affetto per una persona che a Trieste e alla sua comunità ha dato qualcosa d’importante”, è stata ribadita nel corso della cerimonia di consegna da Cosolini, che ha evidenziato anche “l’emozione straordinariamente positiva Magazzino 18” conclusa con “un applauso finale che è stato liberatorio, come se si fosse tolto un peso su una vicenda triste, dolorosa e drammatica, oggetto di rimozione, divisione e giustificazionismi. Abbiamo fatto un ulteriore passo avanti – ha concluso – che ora sarà proposto alla comunità civile del nostro Paese”. Cristicchi ha affermato di “aver vissuto un sogno quella settimana” e ha ricordato “l’atto di coraggio del Teatro Stabile” e l’onore di aver lavorato con “un folle visionario” come il direttore Antonio Calenda, e Piero Delbello “la persona che mi ha aperto le porte del Magazzino 18”.

492