Bearzi

Trieste: tortura a Novacco, per la perizia i due sequestratori erano sani di mente

Giuseppe Console e Alessandro ”Tex” Cavalli erano sani di mente quando sequestrarono e uccisero Giovanni Novacco in una palazzina abbandonata di Gretta a Trieste, nella notte tra il 25 ed il 26 agosto dello scorso anno. Lo afferma la perizia psichiatrica depositata oggi nell’ambito del processo con rito abbreviato davanti a Gup. Confermata anche la dinamica della relazione che legava i due assassini: Console era il ”capo” e Cavalli il suo sottoposto piu’ fedele e succube.

facebook

Lascia un commento

921