Trovato morto il disperso a Sauris

soccorso alpinoUdine 05 gen ’11 – E’ stato avvistato pochi minuti fa il corpo senza vita dell’escursionista tedesco disperso dal pomeriggio di ieri nella zona del Monte Bivera, tra Forni di Sopra e la conca di Sauris. Grazie ad un elicottero messo a disposizione dalla Protezione civile regionale, le squadre del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione di Forni Avoltri con gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Tolmezzo, hanno potuto effettuare una ricognizione aerea ed individuare lo sfortunato scialpinista. Il corpo è stato trovato riverso sulla neve, a poca distanza dalla cima del Monte Bivera. Con tutta probabilità l’uomo, dopo aver iniziato la discesa, è scivolato su una lastra di ghiaccio resa invisibile dalla neve, finendo in un canalone pieno di spuntoni di roccia, dopo un volo di un centinaio di metri.
Le squadre del Cnsas del Friuli Venezia Giulia stanno recuperando, proprio in questi minuti, il corpo dell’escursionista.
Erano proseguite fino alla tarda serata di ieri le  ricerche di uno sci alpinista di nazionalità tedesca disperso dal  pomeriggio nella zona del Monte Bivera, tra Forni di Sopra e la conca di
Sauris. Dopo aver raggiunto la cima, nella tarda mattinata, l’uomo ha  scelto di scendere, da solo, lungo un canale dal versante nord, invitando la compagna a tornare a valle attraverso la via “Comune”.
Erano circa le 13, quando la coppia si è separata, dandosi appuntamento ai  piedi della montagna. Dopo qualche ora di attesa, la donna, giunta ai piedi del Bivera, non vedendo arrivare il compagno, ha chiamato i  soccorsi. Sul posto le squadre del Corpo nazionale soccorso alpino e  speleologico della stazione di Forni Avoltri con gli uomini del Soccorso
alpino della Guardia di finanza di Tolmezzo. Una trentina di persone  che hanno risalito il Monte Bivera dai due versanti percorsi dagli sci
alpinisti tedeschi, portandosi fino a 200 metri dalla cima. Le ricerche  hanno dato esito negativo. Dell’uomo non era stata individuata traccia.
Le ricerche erano state sospese verso le 22 e riprenderanno questa mattina con l’ausilio di un elicottero della Protezione civile regionale.

1.433