Trucchi superfacili per mantenere i capelli sani

Una chioma sana, folta e lucida, spesso è un sogno. Eppure, non si tratta certo di un sogno irraggiungibile. Molto spesso infatti capelli sottili, deboli o spenti dipendono dalle nostre cattive abitudini più che da una questione genetica. E anche quando siamo geneticamente predisposti a una capigliatura debole, possiamo comunque fare qualcosa per migliorare la situazione, o quantomeno per non peggiorarla. Intervenendo sul nostro stile di vita, sulla nostra alimentazione, sul modo in cui ci pettiniamo e su altre piccole abitudini che riguardano specificamente i capelli, dall’asciugatura all’uso di tinture chimiche.

Sappiamo, infatti, che interventi troppo drastici sui capelli tendono a indebolirli notevolmente, quando non a bruciarli. Per tale ragione è importante evitare tinture aggressive, o decolorazioni. Se proprio non possiamo fare a meno di passare dal nero corvino al biondo platino, versiamo qualche goccia di olio nella tinta per mantenere i fusti idratati. Quanto all’asciugatura, è fondamentale acquistare uno dei migliori phon sul mercato, possibilmente agli ioni, e tenerlo a una distanza di almeno 20 cm utilizzando un diffusore. In questo modo i capelli rimarranno bene idratati, pur asciugandosi in fretta.

Quanto al curare l’alimentazione, i fusti sono composti da proteine e minerali come ferro e zinco. È il legame tra questi elementi che rende i fusti forti e pieni. Per questa ragione, quando non consumiamo abbastanza la carne, la frutta e la verdura, i nostri capelli tendono da un lato a cadere in quantità maggiore e, dall’altro, ad apparire spenti e opachi. Prediligere quindi una dieta a base di proteine ricche di acidi grassi Omega 3, come salmone e noci, e tanta frutta e verdura, è il primo modo per mantenere i capelli (e anche le unghie) in salute. Leggi questa lista degli alimenti più importanti per rinforzare unghie e capelli.

Sempre in tema di salute, per evitare cadute e indebolimenti è bene non ridurre eccessivamente le ore di sonno e non sovraccaricarsi con l’allenamento o con gli impegni lavorativi. Questo per evitare che il nostro corpo entri in una modalità di risparmio energetico smettendo di inviare nutrienti al cuoio capelluto. Oltre quindi a stare attenti a utilizzare un asciugacapelli di buona qualità, a non fare troppi trattamenti e a mangiare bene, è tutto il nostro stile di vita a influenzare il benessere della chioma.

Una volta adottati questi accorgimenti, si può sempre intervenire dall’esterno. Ad esempio facendo maschere nutrienti a base di avocado e yogurt, o impacchi preconfezionati da tenere in testa anche tutta la notte, aiutandoci con una pellicola trasparente. O, ancora, utilizzare solo shampi e balsami biologici, privi di siliconi e parabeni, che simulano l’idratazione del capello ma in realtà lo seccano. Tutti trucchi, come si può vedere, poco impegnativi, che possono donarci una capigliatura in salute con poco sforzo e in modo rapido, anche per chi non ha la fortuna di avere capelli spessi e forti di natura.

301