Bearzi

Tu si que Vales: in finale da Udine, Ruggero dei Timidi

ruggero dei timidi

Andrà in onda questa sera 29 novembre la finalissima della prima edizione di Tu si que Vales. Chi porterà a casa il titolo di campione? Tra i sedici finalisti di questa prima stagione, anche Ruggero dei Timidi è pronto alla sua ultima sfida per contendersi il titolo di vincitore, cioè di artista che vale di più del tempo messogli a disposizione. Astro nascente della canzone italiana, Ruggero, vero nome Andrea Sambucco, è nato a Udine nel 1975 dove ha iniziato a muovere i primi passi nella musica molto presto, diplomandosi in pianoforte. Pochi anni dopo arriva il suo debutto anche televisivo come comico surreale e cantautore pop. Molti sono gli spettacoli comici a cui prende parte, come “La nostra coppia è un trio”, con i Mancio e Stigma, “Che bella Milano”, col gruppo Democomica, e “Se questo è il titolo figuriamoci lo spettacolo” di cui è lui stesso autore.

In televisione, Ruggero partecipa a programmi come Quelli che il calcio, Glob, Zelig e Zelig off ma anche Orange Camp e Cultura Moderna. Andrea partecipa anche ad alcuni programmi radiofonici come Si Salvi chi può. Nel 2013 forma il gruppo i Timidi in cui nasce il personaggio di Ruggero (appunto dei Timidi) decisamente ispirato al personaggio di Elio e le storie tese. I singoli inediti hanno sonorità piuttosto semplici e sono generalmente ispirati a tematiche considerate quasi tabù. Tra i pezzi scritti dal gruppo Pensiero Intrigante, che narra in modo divertente e leggero le tendenze omosessuali più represse, o Padre e Figlio, che invece tratta tematiche relative alla transessualità. Al suo debutto televisivo nella trasmissione Tu si que vales, Ruggero dei Timidi si è cimentato in un singolo inedito divertentissimo dal titolo “Notte romantica” che ha immediatamente conquistato i tre giudizi positivi dei giudici e il consenso unanime del pubblico. Non solo, ma Francesco Totti, giudice popolare della serata, ha deciso di utilizzare la sua bacchetta per concedere all’artista ancora più tempo per la sua performance. Non resta quindi che augurare in bocca al lupo a Ruggero, perché il suo sogno di vincere il primo premio a Tu si que vales possa avverarsi.

Fonte: Sussidiario.net

Per votare SMS 47300 o telefono fisso 894000

facebook
2.760