Bearzi

Turbativa d’asta: perquisizioni e arresti in tutta Italia per il Mose

Il Mose non argina la guarda di finanza. E’ in corso infatti dalle prime ore di oggi, 12 luglio 2013,   una vasta operazione delle fiamme gialle  di Venezia che stanno eseguendo 14 arresti nell’ambito di un’inchiesta che vede al centro il Consorzio Venezia Nuova, la società che si occupa del Mose. Sono oltre 500 i militari delle finanza che  stanno operando, tra arresti e perquisizioni, tra il Veneto, la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia, l’Emilia Romagna, la Toscana, il Lazio e la Campania. Secondo quanto riportato dall’ANSA, la principale accusa nei confronti degli indagati è turbativa d’asta. Tra gli arrestati figura anche l’ex presidente del Consorzio Venezia Nuova, Giovanni Mazzacurati.

facebook

Lascia un commento

1.374