PopSockets

tutor-1
Per il Codacons del Friuli Venezia Giulia “il sistema tutor è solo un altro metodo per fare cassa comminando sanzioni”. Lo afferma oggi il presidente regionale dell’associazione di consumatori, Vitto Claut, criticando l’applicazione del nuovo strumento di rilevamento della velocità, che nel primo giorno di attivazione in sei ore ha segnalato quasi 500 infrazioni sull’autostrada A4 Venezia-Trieste. “A differenza di altri sistemi di rilevazione di eccesso di velocità – spiega Claut – il tutor consente una pluralità di sanzioni anche a distanza di brevi tratti consecutivi, nell’arco cioé di pochi chilometri. Infatti sono già state emesse a livello nazionale sentenze del Giudice di Pace che hanno annullato le sanzioni inflitte tramite i tutor”. Secondo il Codacons, inoltre, il tutor rende difficilmente applicabile la tolleranza del 5% sulla velocità rilevata, prevista dal Codice stradale.

Fonte: ANSA

facebook

Lascia un commento

1.032