Udine: Remanzacco, uccide il figlio a coltellate e ferisce la moglie

carabinieri 13

Tragedia familiare questa mattina attorno alle 5 a Remanzacco in Via del sole. Un uomo, Andrei Talpis, 48 anni di origine moldava, probabilmente sotto l’effetto dell’alcol, ha aggredito a coltellate il figlio 19enne, Ion, uccidendolo con 3 coltellate al petto,  di  cui una mortale al cuore, e la moglie Elisaveta di 48 anni, raggiunta da diversi fendenti al corpo e ricoverata in pericolo di vita nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Udine. L’uomo era già stato prelevato da Carabinieri e una guardia medica e condotto in ospedale ieri pomeriggio, secondo fonti in via di verifica in seguito a una forte intossicazione alcolica; L’uomo una volta dimesso dall’ospedale avrebbe vagato fino a tarda notte in città  prima di recarsi nuovamente a casa, con mezzi ancora sconosciuti, e compiere il folle gesto

Il ragazzo è stato trovato a terra in camera da letto, mentre la madre è riuscita a fuggire di casa nonostante sia stata ferita in modo molto grave. Nella fuga ha superato il passaggio a livello e dopo pochi metri è stata raggiunta dal marito. Il pronto intervento di un caporal maggiore dell’Esercito che abita in una casa a fianco le ha salvato la vita. L’omicida si è poi seduto sul ciglio della strada e ha avvertito una guardia giurata che passava per caso “chiama la polizia ho ucciso mio figlio”

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, il litigio sarebbe avvenuto verso le 4 di mattina. Indagini della Squadra mobile

914