Udine: 100 nuovi migranti, MIchelini “Voci di infezioni, chiediamo chiarimenti”

Italia: Migranti arrivano a Pozzallo (foto archivio)riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale Loris Michelini:
 Apprendo da più fonti che nei giorni scorsi sono arrivati a Udine più di 100 migranti provenienti da varie parti dell’Africa e che in alcuni casi , durante le visite mediche, si sono riscontrati casi di INFEZIONI ( qualcuno dice che vengono trattati come da protocollo ).
Come capogruppo di IDENTITA’ CIVICA mi corre l’obbligo in quanto portavoce di molti cittadini di chiarire la situazione, di rendere pubblico eventuali casi di possibile contagio o di pericolo di trasmissione ( nei casi si tratti di infezioni particolari ) o di tranquillizzare i cittadini udinesi che le notizie non sono preoccupanti.
Questo è non solo doveroso da parte delle autorità per trasparenza ma sopratutto per evitare il diffondersi di preoccupazioni che in questi giorni stanno accumulando ansia, allarme e insicurezza.
Preannuncio che farò una interrogazione al Sindaco ( è lui in quanto primo cittadino ad essere responsabile della salute pubblica dei propri cittadini ) per sapere se corrisponde al vero che si siano riscontrati casi di infezioni i cui portatori sono i migranti appena arrivati, se si di quali tipologie di infezioni si tratti e sopratutto se le autorità possano dichiarare che non c’è nessun pericolo di contagio o di pericolo sopratutto dopo che proprio nella nostra Regione si sono riscontrati casi di bambini italiani non vaccinati .
762