Udine

Udine: a Ruda, uomo asserragliato distrugge la sua casa con una mazza.

carabinieri notteCon la mazza da muratore in mano stava distruggendo casa  e minacciava familiari e coninquilini. E’ questa l’incredibile storia di oggi  dalla cronaca della provincia. L’uomo R.C,, 56enne di Grado, ricoverato in ospedale per problemi psichici era riuscito a scappare dal nosocomio di Palmanova e aveva raggiunto la sua abitazione a Ruda. Qui, una volta brandita “l’arma” si era rifugiato in casa e aveva cominciato a distruggere l’arredamento  lanciandolo poi dalla finestra. All’arrivo dei carabinieri la carica distruttiva dell’uomo si accendeva ulteriormente accompagnando la vista degli uomini dell’Arma con improperi e minacce.  Non è bastata la pattuglia di Ruda ma è dovuta intervenire anche una squadra di Carabinieri da Aquileia per calmare l’uomo che è stato poi ricondotto in ospedale. A suo carico ora pende una denuncia per minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

facebook
544