PopSockets

Udine: a tutto rock a Povoletto Interstate summer festival – 25/26 lug 2015

AlteriaDopo essere diventata la sala concerti di riferimento in provincia di Udine, l’Interstate Studio 270 regala a tutti gli amanti del rock, metal, prog e generi affini la prima edizione dell’Interstate Summer Fest nell’area festeggiamenti di Povoletto sabato 25 e domenica 26 luglio.
Durante la stagione invernale e primaverile l’Interstate è stato capace, negli ultimi anni, di far esibire artisti di altissimo livello. Basti pensare a Ben Kenney, Buckcherry, Don Airey, Arcane Roots (band già confermata in apertura della nuova stagione il 3 ottobre) solo per citare i principali ospiti internazionali, accompagnati dalle migliori band italiane e sempre palco prediletto delle tante ed importanti band regionali.
Due headliner di spicco delle scene italiana ed internazionale e tante band friulane e non a cimentarsi sul palco a colpi di distorsione per un appuntamento che promette di accontentare tutti gli amanti del genere.
Sabato 25 luglio vedrà il suo apice con quella che forse è diventata la metal band di riferimento in Italia, i DESTRAGE, milanesi, con i tre album all’attivo distribuiti in tutto il mondo e un sound sorprendente e in costante evoluzione. La loro ultima fatica in studio “Are You Kidding Me? No.” (uscito nel 2014 per Metal Blade Records) è una dimostrazione unica di strabiliante potenza sonora e sbalorditive doti tecniche, unite a una vulcanica personalità compositiva che ha portato i nostri ad esibirsi con le migliori band del panorama Rock/Metal dapprima in Italia, poi in tour per tutta Europa, fino a sbarcare nella terra del sol levante in Giappone. E’ proprio dal vivo che i Destrage scatenano tutto il loro immenso potenziale sonoro, con dei live semplicemente incendiari che non mancano mai di lasciare il pubblico a bocca aperta.
Prima di loro ben sei band, tra le più promettenti in Regione e non solo; gli Yena, udinesi, con il loro Alternative Rock italiano, gli ScareCrown di Pordenone con un sostenuto, sicuro e potente Heavy Metal, gli Starsick System (modern Hard Rock) sempre di Pordenone e con uno splendido disco appena pubblicato, gli Inira, tra Udine e Pordenone col loro metalcore, per poi passare agli Anewrage, Alternative Metal band di Milano e infine gli Heretic’s Dream col loro Prog Metal/Gothic.
Domenica 26 luglio il pubblico potrà godere di un’altra forte scarica sonora di grandissima qualità. Headliner della serata sarà ALTERIA, Vj per Rock Tv, speaker radiofonica su RockN’RollRadio e, soprattutto, una delle migliori voci del panorama rock italiano, Alteria è una vera e propria forza della natura che vive il mondo della musica realmente a 360°. Concluso il capitolo con i No More Speech, Alteria ha intrapreso la carriera solista dando alla luce a fine 2013 l’album “enCORE”, tappa fondamentale dalla quale l’artista dall’inconfondibile criniera rossa è stata ininterrottamente in tour sui palchi più importanti di tutta Italia. La musica di Alteria si riconosce subito per una fortissima base musicale alternative rock/metal impreziosita da una spruzzata di elettronica sulla quale spicca la sua timbrica ‘felina’, graffiante nelle strofe e suadente nei chrous. Ma sono i live il vero terreno di caccia di Alteria e della sua strepitosa band: uno straordinario catalizzatore d’energia dove musica travolgente, espressione fisica ad altissimo tasso d’adrenalina e una voce penetrante come poche si fondono per regalare un’esperienza rock n’ roll che vi lascerà desiderosi d’averne ancora e ancora. Alteria è un vero animale da palcoscenico, una donna che sullo stage regala emozioni sprizzando energia da ogni poro, capace di esprimersi si vari registri, travolgente, suadente, sempre emozionante.
A precedere Alteria quattro band della nostra Regione: i Rediamond, di Udine, con il loro Alternative Rock, i Ravenouse, Gothic Metal band di Pordenone, Overtures, Heavy/Power Metal da Gorizia e i Tystnaden con il loro Gothic/Dark Metal da Udine. Tutte queste band hanno già all’attivo importanti esperienze in Italia e all’estero e promettono spettacoli infuocati e potentissimi.
Chi già conosce l’atmosfera e il livello dei musicisti che solitamente si esibiscono all’interstate sa già che perdersi una due giorni del genere non è possibile, per la caratura delle band, ma anche per poter assistere a spettacoli di respiro internazionale con band esperte e di livello.
Tutti i concerti inzieranno alle ore 18 e verranno preceduti da dj set oltre alla possibiltà di rifocillarisi in forniti chioschi con tutta la crew dell’Interstate. Sabato 25 e domenica 26 luglio tutti a Povoletto per il primo Interstate Summer Fest, una ventata di rock nel Friuli Venezia Giulia.

facebook
1.001