Bearzi

Udine: armi in casa, arrestato per detenzione abusiva

carabinieri

Teneva in casa una carabina calibro 22 Lv marca Voere, di fabbricazione germanica, con matricola abrasa e quindi clandestina, con canna filettata internamente per il possibile utilizzo di un silenziatore, munita di cannocchiale di precisione. Un uomo di 37 anni, C. U., residente a Enemonzo, è stato arrestato dalla Polizia di Stato lunedì mattina in flagranza di reato per detenzione abusiva di arma clandestina e alterata. La carabina è stata rinvenuta dal personale del Commissariato di Tolmezzo nel corso di una perquisizione locale delegata dal pm Elisa Calligaris. L’arma era nascosta in un ripostiglio interno all’abitazione. In un vano dello scantinato, gli agenti del commissariato di Tolmezzo hanno rinvenuto anche uno sfollagente artigianale, una ricetrasmittente e 4 targhe sulle quali sono in corso delle indagini. Dai primi accertamenti non è emersa una provenienza furtiva. I poliziotti hanno sequestrato anche 3 mila euro in contanti, di cui l’arrestato non ha saputo spiegare la provenienza. A bordo della sua auto, infine, sono stati ritrovati un visore notturno e un coltello a serramanico. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro

facebook
521