Bearzi

Udine: Arredo Urbano, definito il piano 2010 degli interventi

udine pioggia
Gli interventi, concordati con i consiglieri delegati di quartiere, toccheranno il centro storico e tutte le aree della città

Prosegue il piano di riqualificazione del centro storico e dei quartieri del capoluogo friulano. Nella seduta di questa settimana la giunta Honsell ha approvato il progetto preliminare di potenziamento dell’arredo urbano in città. L’intervento, che prevede un investimento complessivo di 151.500 euro, toccherà tutte le aree della città. “È un progetto concordato con tutti i delegati di quartiere – spiega il sindaco di Udine Furio Honsell – e proprio per questo risponde alle esigenze segnalate direttamente dai cittadini”.

Una parte consistente dell’intervento riguarderà largo dei Pecile, dove verrà migliorata la fruibilità da parte dei pedoni e valorizzata l’aiuola esistente, anche attraverso la realizzazione di una scala che permetterà di accedere all’ultimo lembo rimasto del parco storico appartenuto ai Pecile. L’area in questione è attualmente utilizzata come posteggio misto di biciclette e motorini delimitato da fioriere, con una piccola area pedonale dove sono collocate delle cassette postali. Il progetto prevede per questo spazio una serie di opere migliorative sia dal punto di vista funzionale sia a livello estetico. La chiusura dell’attuale varco di inversione a ridosso dell’aiuola consentirà di creare una sede ciclabile a doppio senso di marcia che si collegherà alla pista ciclabile di prossima costruzione e proveniente da via Cosattini. In quest’ottica il manto stradale in asfalto delimitato dall’aiuola sarà rimosso e sostituito con una nuova pavimentazione stradale in porfido e pietra piasentina, evidenziando così la nuova destinazione ciclopedonale dell’area. Lo spazio sarà poi completato dal posizionamento di vari elementi di arredo urbano: portabiciclette, dissuasori al traffico veicolare, panchine e fioriere.

Un altro intervento particolarmente richiesto da parte dei cittadini riguarderà largo Ospedale Vecchio. In quest’area, e più precisamente sull’aiuola al centro dell’area pedonale, verrà posizionata una toilette autopulente pubblica. “Molti cittadini segnalavano da tempo questa esigenza – spiega l’assessore alla Gestione Urbana Gianna Malisani –. In tutta la zona attualmente non ci sono bagni pubblici ed è un servizio indispensabile considerata la presenza del palazzo del Tribunale, dei tanti altri uffici pubblici e privati, della scuola, dei parcheggi a raso e soprattutto di una sede espositiva come l’ex chiesa di San Francesco”. La toilette sarà accessibile alle persone diversamente abili e sarà attrezzata anche per il cambio e l’igiene dei bambini.

Altri interventi toccheranno tutti i quartieri della città, con la fornitura di diversi elementi di arredo urbano sulla base delle segnalazioni provenienti dai consiglieri delegati di quartiere o direttamente dai cittadini. In viale Venezia, ad esempio, è prevista la posa di nuove panchine e pensiline per l’attesa dell’autobus. “Prossimamente presenteremo la mappa completa delle singole opere – precisa Malisani –. Più in generale, comunque, è intenzione di questa amministrazione comunale programmare ogni anno un intervento di potenziamento dell’arredo urbano cittadino”.

facebook

Lascia un commento

455