PopSockets

Udine: arrestato a Mantova 19 enne cinese, violentò connazionale 23enne. Una caccia lunga 5 mesi

violenzaUdine 26 gennaio 2013 – Il fatto era accaduto il 28 agosto scorso. Una ragazza cinese di 23 anni aveva ospitato nella sua casa in città un connazionale di 19 anni che nel corso della botte aveva abusato di lei. La ragazza all’indomani aveva sporto denuncia ai carabinieri ma nel frattempo il ragazzo si era dileguato. Gli uomini dell’arma una volta identificato il giovane Chien Jianhai, disoccupato anche se aveva in precedenza  lavorato in uno dei ristoranti cinesi della città  scoprono che ha già dei preceenti per reati contro la persona si mettevano a caccia. La latitanza del ragazzo cinese prosegue fino a gennaio quando attraverso apparecchiature tecnologiche viene individuato nella provincia di Bari. Ma non basta. Chien riesce a scomparire ancora una volta fino al 24 gennaio 2013 quando viene individuato nuovamente, questa volta a Mantova dove viene tratto in arresto. E’ accusato di violenza sessuale, lezioni e minacce

facebook

Lascia un commento

345