Bearzi


Sarà un venerdì a tutto volume quello di Homepage Festival, manifestazione artistica e culturale promossa da Advantage Italia, che anche questo fine settimana animerà il Parco del Cormor di Udine con una serata dedicata alla buona musica originale, sempre dal vivo, sempre ad ingresso gratuito. Grandi protagonisti saranno sicuramente i Bastard Sons of Dioniso, trio rock trentino pronto a scatenare il pubblico con un’esibizione altamente energetica. A impreziosire la partecipazione della band un palco d’eccezione, quello del Redbull Tour Bus, che tornerà per l’occasione all’Homepage. In attesa del grande epilogo con l’esibizione dei Bastard, però, a partire dalle 19, andrà in scena al parco la prima delle due semifinali del Play Homepage Music Contest, il concorso riservato alle band e dj emergenti, giunto alla terza edizione, un progetto che rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello della manifestazione udinese. Partito ufficialmente nel mese di febbraio, il contest ha visto affrontarsi oltre cento artisti, provenienti da tutta Italia, ospitati per le varie selezioni nei migliori locali del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. Durante le fasi del concorso, i tanti giovani artisti hanno dimostrato il loro talento e passione, in un mix di stili e generi che ogni hanno riesce a coinvolgere piacevolmente il pubblico e a ottenere buoni consensi dalla critica. Nella serata di venerdì saranno ben 6 le band che si contenderanno l’accesso alla finalissima. I goriziani Artemisia e Statale 56, gli Insanity Fair, i Ban Klan e i pordenonesi Stickfish e The Mads, saranno dunque i protagonisti della sfida all’ultima nota, che vedrà i vincitori eletti da un’attenta giuria di musicisti, giornalisti e addetti ai lavori, oltre che dall’immancabile giudizio del pubblico.
Le prossime tappe del contest si svolgeranno venerdì 20 luglio, con la seconda semifinale, sempre al Parco del Cormor, e venerdì 27 luglio, con l’attesa finalissima, ospitata per l’occasione all’interno del programma del Festival di Majano. Un degno antipasto di quella che sarà l’esibizione dei “Bastardi”, per una serata che mischia artisti di fama nazionale alle migliori nuove proposte giovani del territorio. I Bastard Sons of Dioniso saltano alla ribalta delle cronache dopo la fortunata partecipazione a X Factor, ma sono conosciutissimi in tutto il nord Italia per l’enorme quantità di concerti live eseguiti, ad oggi oltre 400. Formatisi nel 2003, cominciano l’attività dal vivo l’anno successivo, suonando ovunque gli capiti. Fra il 2006 e il 2007 pubblicano i primi album autoprodotti, Great Tits Heat e Even Lemmy Sometimes Sleeps, il primo elettrico e il secondo acustico. Trovatisi quasi per caso a calcare il palcoscenico di X Factor, intuiscono l’importanza dell’esperienza televisiva; selezione dopo selezione il gruppo arriva secondo nella finale, confermandosi come una delle realtà più amate fra il pubblico. Da qui il contratto con la Emi e l’EP Amor Carnale, che diventa disco d’oro con oltre 40 mila copie vendute. Dell’estate 2009 è In Stasi Perpetua, che vede la collaborazione di Gaudi come produttore artistico, raggiungendo la top ten. “Per non fermarsi mai” è il titolo dell’ultimo album dei Bastard, pubblicato nella primavera del 2011. Tutti gli appuntamenti del fine settimana con Homepage sono rigorosamente ad ingresso gratuito.

facebook

Lascia un commento

878