Webcam

Udine: bullismo e ubriachezza nei pressi delle scuole

bullismoudine

Li facevano inginocchiare e venivano schiaffeggiati. E’ questo il barbaro trattamento che due raagzzi di 11 e 13 anni, subivano da alcuni conoscenti poco più grandi; fra i tre “bulli” una ragazza e l’unico maggiorenne era anche ubriacoUna volante della polizia infatti, nel primo pomeriggio del 14 dicembre su segnalazione,   rintracciava  nei pressi di un esercizio pubblico cittadino, tre giovani, i quali dalle descrizioni fornite corrispondevano in modo inequivocabile agli stessi individui che circa un’ora prima in via Aspromonte, praticamente dietro alla palestra del Marinelli,  avevano posto in essere degli atti di bullismo ai danni dei due minori studenti, uno di anni 11 e l’altro di anni 13, i quali per futili motivi venivano fatti oggetto di vessazioni.

In particolare venivano costretti con la forza ad  inginocchiarsi ed a subire delle percosse con degli schiaffi al volto.

Gli autori, tra cui una ragazza minorenne, cono stati accompagnati la questura di Udine e  identificati.

A fronte delle contestazioni rivolte nei loro confronti, e dalle  denunce/querele formalizzate dai rispettivi genitori delle parti offese, al solo C.G.E.  di anni 18,  residente in Provincia, tra l’altro sanzionato in quanto in stato di ubriachezza, venivano  ricondotte le azioni delittuose poste in essere nei riguardi dei due ragazzini ; lo stesso veniva deferito in stato di libertà per i reati ipotizzati di violenza privata e percosse.

facebook

Lascia un commento

438