PopSockets

Udine: Buttrio, aggredì i camerieri con l’accetta, arrestato 20enne albanese dopo nove mesi

carabinieri udine9 gennaio 2013 – I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa a carico di un cittadino albanese, A.K., di 20 anni, residente a Udine, indagato di tentativo di omicidio e lesioni aggravate in concorso per una vicenda avvenuta il 1 aprile scorso a Buttrio. Verso le 5.00, il giovane, con altre tre persone straniere tra le quali una donna, ceca, era entrato in un night club dove, per futili motivi, attaccava clienti italiani, responsabili, a suo dire, di aver importunato la donna che era con lui. Nella rissa che ne segui’ il giovane colpi’ con un’accetta che la ragazza aveva nella borsetta, uno degli avventori, causandogli lesioni gravi. Gli altri due extracomunitari che erano con lui lanciarono invece bottiglie verso gli italiani. I 4 stranieri si dileguarono prima dell’arrivo dei militari del Nucleo Radiomobile di Palmanova e della Stazione di Manzano, abbandonando sul posto l’accetta. Dopo indagini e l’escussione di testimoni, i militari hanno individuato l’aggressore; per una delle persone che era con lui, A.T., nato in ex Yugoslavia, e’ scattato l’obbligo di dimora, a Pasian di Prato. Sono indagati in stato di liberta’ la donna e un altro uomo, albanese.

facebook

Lascia un commento

504