Bearzi

Udine: campo nomadi, cane aggredisce poliziotto che gli spara

polizia_volante

Sembrava il classico caso da scuola di giornalismo: poliziotto che morde il cane è notizia, cane che morde poliziotto no. Le segnalazioni arrivate da Via Monte Sei Busi parlavano di un poliziotto che aveva sparato a un cane. Il retroscena però parla di un aggressione del quadrupede all’uomo delle forze dell’ordine. Il  poliziotto infatti avrebbe colpito con uno sparo un cane dal quale era stato aggredito aai margini del campo nomadi di via monte Sei Busi a Udine mentre stava effettuando insieme ad alcuni colleghi uno dei tanti controlli a cui il campo viene sottoposto.

Il cane, un pastore tedesco, legato con ampio raggio d’azione e privo di museruola ha tentato due volte di aggredire il poliziotto che vedendo l’animale attaccarlo una seconda volta ha estratto la pistola e lo ha ucciso con un colpo.

Il proprietario del cane, nonostante la sua assenza al momento del fatto ha denunciato il poliziotto protagonista dell’episodio di cronaca mentre lo stesso proprietario si è visto recapitare dai Carabinieri, giunti sul posto, una denuncia per mancata custodia di animale pericoloso.

L’agente, ferito dall unghie del pastore tedesco, è stato condotto in ospedale per le cure del caso; nel corso dell collutazionel ‘agente aveva anche smarrito le manette che sono state poi ritorvate

Il vulnus della questione sarebbe in merito all’aggressione da parte del cane verso il poliziotto. Dal campo nomadi assicurano che è stato l’uomo a colpire il cane immotivatamente.

facebook

Lascia un commento

870