Bearzi

Udine: Cividale, archeologia per bambini al tempietto – 25 ott

Tempietto LongobardoAppuntamento da non perdere per giovani esploratori e aspiranti Indiana Jones: sabato 25 ottobre 2014 alle ore 15.30 presso il Monastero di Santa Maria in Valle, assieme a mamma papà (previa prenotazione e gratuitamente) i bambini potranno cimentare le loro capacità e le loro abilità di osservazione in “Archeogiochiamo al Tempietto Longobardo con Berta e Bianca”.

Saranno presentate al pubblico le nuove schede didattiche dedicate al Tempietto Longobardo e al Monastero di Santa Maria in Valle, studiate per bambini e ragazzi, e per l’occasione verranno “inaugurate” con una sperimentazione ad hoc guidata dalle curatrici del progetto Chiara Magrini e Lisa Zenarolla di “Archeoscuola” che hanno seguito la realizzazione di questo importante iniziativa fortemente voluta dal Comune di Cividale del Friuli.

Le schede di Archeogiochiamo andranno quindi a completare l’offerta di materiale didattico per giovanissimi già presente in Monastero e realizzato dagli uffici comunali grazie alla collaborazione di una giovane volontaria in servizio civile: mappe con disegni, cruciverba, cacce al tesoro per giovanissimi, anche in lingua straniera.

“L’Amministrazione Comunale è da tempo, infatti, impegnata in un progetto rivolto ai giovani finalizzato alla promozione, valorizzazione e conoscenza dei beni riconosciuti patrimonio dell’Umanità nell’ambito del sito seriale UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C)”, sia a livello locale che extraregionale e internazionale” – spiega il sindaco di Cividale del Friuli Stefano Balloch. “Il progetto generale prevede diverse iniziative nate e sviluppate pensando ad un target ben preciso: piccoli cittadini di oggi che un domani, da adulti, saranno chiamati a tutelare il patrimonio storico culturale; per questo motivo, dobbiamo metterli nelle condizioni di poterlo conoscere ed apprezzare per farlo sentire come parte integrante di sè” .

“Ci è sembrato doveroso organizzare la presentazione delle nuove schede didattiche dedicate al Tempietto Longobardo e Monastero di Santa Maria in Valle” prosegue l’assessore al turismo Daniela Bernardi “essendo il Tempietto manifesto della Cividale Longobarda, ma anche della rete longobarda italiana, sia a livello nazionale che internazionale. Per questo motivo le schede verranno proposte sia in italiano che in inglese: ma per una maggiore diffusione stiamo già procedendo con le traduzioni in altre lingue ad iniziare dal tedesco. Vista l’importanza dell’iniziativa ci siamo affidati alla professionalità e all’esperienza di “Archeoscuola” con cui da tempo abbiamo iniziato una proficua collaborazione per la didattica presso il Monastero e che da anni offrono un importante ed apprezzatissimo servizio anche al Museo Archeologico Nazionale” .

Curate dalle archeologhe Chiara Magrini e Lisa Zenarolla in collaborazione con Federica Zendron, per le illustrazioni, e di Alessandro Poberai, per la grafica, le schede si propongono di guidare e di accompagnare in maniera divertente i bambini nella visita del Monastero e del Tempietto Longobardo.

“Attraverso questi strumenti – spiegano le curatrici – i giovani visitatori, autonomamente, individualmente o in compagnia della famiglia o degli insegnanti, potranno scoprire un nuovo modo di apprezzare il luogo e i suoi splendidi edifici, grazie al supporto di Berta e della sua amica Bianca, che li guideranno attraverso giochi e spiegazioni alla scoperta di un bene davvero unico”.

Per partecipare all’attività del 25 ottobre è necessario prenotarsi telefonando ai numeri di cellulare 333-6662376 o 347-5549966; l’ingresso al Monastero per i partecipanti sarà gratuito; l’attività di sperimentazione durerà circa un’ora.

facebook
513