Bearzi

Udine: Confcommercio chiede sicurezza nella zona stazione

borgo stazione«Un incontro produttivo che anticipa alcune iniziative di prevenzione che condivideremo all’inizio del prossimo anno». Giuseppe Pavan, presidente mandamentale di Confcommercio Udine, commenta con soddisfazione l’intesa con il questore di Udine, Claudio Cracovia, sull’opportunità di rafforzare la tutela delle attività economiche dalla microcriminalità. Una seconda riunione in poche settimane dopo quella, anche con la polizia postale, in tema di truffe informatiche.

La sollecitazione stavolta era arrivata dai commercianti di piazzale D’Annunzio. Ma con il questore,  Confcommercio (presenti pure il direttore provinciale Guido Fantini e il consigliere mandamentale Andrea Freschi) ha allargato il campo anche alle zone limitrofe, da viale Leopardi a viale Ungheria, senza dimenticare il centro storico. «L’impegno delle forze dell’ordine è massimale – sottolinea Pavan – e abbiamo ulteriormente riscontrato la disponibilità della Questura a monitorare le aree a rischio». Da parte del commercio viene pure confermato il ruolo di sentinelle del territorio: «Ai nostri soci raccomandiamo di segnalare opportunamente ogni presenza o movimento sospetti».

facebook
1.066