Udine: corsa in ospedale con le doglie ma partorisce in autostrada

bambina rosa

Quando ha capito che non avrebbe fatto in tempo a raggiungere l’ospedale ha chiesto al marito di fermare l’auto nella corsia di emergenza. L’uomo ha accostato, ha soccorso la moglie in preda alle doglie, e si è trovato tra le mani una bella bimba. E’ nata così Caterina, secondogenita di una coppia di Tarvisio, la sera della vigilia dell’Epifania, ma la vicenda si è appresa soltanto oggi, lungo l’autostrada Udine-Tarvisio, all’altezza del comune di Dogna (Udine). La donna, Monica Plesin, di 33 anni, ha capito che non avrebbe mai fatto in tempo a raggiungere l’ospedale di Tolmezzo e allora ha chiesto al marito, Marco Lazzarini, di 43 anni, vigile del fuoco e consigliere comunale nel centro della Valcanale, di accostare la Toyota Yaris. All’uscita da una galleria l’uomo si è fermato, rivelandosi “buona levatrice”: Caterina non respirava quando è venuta alla luce, allora lui le ha pulito la bocca, l’ha messa a testa in giù e ha atteso che piangesse. Infine, ha ripreso la corsa verso l’ospedale, dove i medici si sono subito presi cura di mamma e figlia. Caterina pesa 3 chili e 600 grammi e gode di buona salute

496