Udine: Crauglio, a fuoco la villa Steffaneo Roncato, era nel prossimo programma di Castelli aperti

IMG-20140315-WA0005Udine, 15 mar.  foto Luigino Venchiarutti- A fuoco all’alba con ingentissimi danni una delle piu’ prestigiose ville venete situata nel cuore della pianura friulana, quella di Steffaneo Roncato a Crauglio nel comune di San Vito al Torre (Udine). La villa era inclusa nel programma della prossima edizione di castelli aperti – LINK. L’allarme e’ scattato verso le 4 quando un vicino ha notato del fumo uscire dal tetto dell’edificio. Nel volgere di pochi istanti il fuoco ha semidistrutto la copertura della storica dimora situata nel borgo al centro del piccolo paese. Sul posto Vigili del Fuoco di Cervignano del Friuli e dei comandi provinciali di Udine e Gorizia e del distaccamento di Cividale del Friuli. In tutto 24 uomini con 10 automezzi ancora al lavoro per spegnere gli ultimi focolai e smassare il materiale combusto. Ancora da capire le cause del rogo. Il problema principale e’ stato l’impossibilita’ da parte dei Vigili del Fuoco di accedere con le loro botti all’interno del borgo. Ingentissimi i danni provocati sia dalle fiamme che hanno distrutto gran parte del tetto, sia dall’acqua sparata con le lance dai Vigili del fuoco per domare le fiamme. Il palazzo fu edificato nel 1640 secondo i dettami di Andrea Palladio e annovera tra le caratteristiche stucchi in marmorino e affreschi attribuiti al cividalese Francesco Chiarottini della scuola di Gian Battista Tiepolo. Nel corso della grande guerra la villa fu trasformata in ospedale militare e alloggio per i soldati della 3/a Armata comandata da Emanuele Filiberto di Savoia. Pure Gabriele d’Annunzio vi soggiorno’ per lunghi periodi. (AGI) Ts1/Bru

1.137