Udine: cronache dalla provincia, 60ennei spacciatori, persecuzioni a donne e furti di gratta e vinci

Compagnia di Udine:
Deferimento per atti persecutori.
I Carabinieri della Stazione di Codroipo a seguito di una denuncia querela presentata da una donna del posto, hanno identificato l’ex compagno che, a causa della conclusione della loro relazione sentimentale, poneva in essere un comportamento persecutorio nei suoi confronti. L’uomo, veniva deferito in stato di libertà per l’ipotesi di reato di atti persecutori.

Compagnia di Palmanova:
Deferimento per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e segnalazione per uso personale.
I Carabinieri della Stazione di Cervignano del Friuli hanno identificato un 59enne del posto il quale veniva trovato in possesso di gr. 14 di sostanza stupefacente tipo “marijuana” (foto allegata). Le successive attività d’indagine portavano all’identificazione di un ulteriore 59enne della provincia friulana, il quale avrebbe ceduto la predetta sostanza. La perquisizione personale e domiciliare a carico di quest’ultimo consentiva il rinvenimento di gr. 5,95 della medesima sostanza. Quanto rinvenuto veniva posto sotto sequestro. Il primo soggetto veniva segnalato alla Prefettura di Udine in qualità di assuntore. Il secondo invece veniva deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Deferimento per ricettazione.
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Palmanova, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Villa Vicentina, a conclusione di un’attività di indagine scaturita da un furto perpetrato ai danni di una tabaccheria della zona, identificavano due cittadini di nazionalità rumena. Gli stessi, reiteratamente, compivano furti di “gratta e vinci” ai danni di diverse ricevitorie del Medio Friuli, per un valore di euro seimila. I due stranieri venivano deferiti in stato di libertà per l’ipotesi di reato di ricettazione.

942