Bearzi

Udine: Cultura, movimento 1%, il pensiero di Leonarduzzi sui tagli alla cultura

da Leonarduzzi.eu – Dal Visionario di Udine è emersa una certezza: la causa dei tagli alla cultura è tutta da attribuire a Tondo/Berlusconi.  Ieri sera è stato convocato l’internazionalismo proletario che si nutre di una trentina di milioni/anno dalle casse regionali, per insorgere contro la mannaia. Il FVG è speciale anche in cultura.  Spende il doppio della regione venetoMa  il veterocomunismo dilaga, e arde quando Carbonetto, già espressione del bollettino Honsell/Serracchaini, infila vivacemente la strada della divisione settaria, manichea, totalitaria.  in perfetta sintonia con le aspirazioni culturali di cui si sono nutriti i nipotini di Gromiko.  Carbonetto sbotta:” BIanco e nero non è stato organizzato l’anno scorso perchè non avevano idee!”. Per dire, la cultura è cosa riservata, appartiene solo a NOI. Non bastano nemmeno i  9 milioni che Tondo ha strappato sul filo di lana. Perchè non destinarli al comparto economico del FVG che accusa un calo dell’export del 7,3%?

facebook

Lascia un commento

432