Dal 4 maggio riaprono parchi e giardini

Dal 4 maggio 2020 riaprono al pubblico i parchi, i giardini e le aree verdi esclusivamente per effettuare attività motoria e sportiva individuale, restando preclusi giochi e attività di gruppo.   

La fruizione degli spazi all’interno degli stessi deve avvenire nel rigoroso rispetto delle regole stabilite dalle Autorità al fine di contrastare il contagio, in particolare quelle relative alle distanze interpersonali, al divieto di assembramenti e all’utilizzo di mascherine o comunque di protezioni a copertura di naso e bocca.

Le aree attrezzate per il gioco dei bambini e le attrezzature ludico-sportive rimangono chiuse e non fruibili.   

La stessa ordinanza riapre le aree per sgambamento cani, con le stesse modalità di fruizione delle aree verdi.

Si informa, inoltre, che i parcheggi a raso saranno gratuiti fino al 17 maggio.

943