Udine: disattivava serrature automatiche delle macchine. Arrestato

DISPOSITIVI
9 Agosto – Disattivava le serrature automatiche delle vetture, ingannando gli automobilisti che credevano di averle chiuse, per rubare all’interno di esse, ma è stato scoperto e arrestato dai Carabinieri di Udine. In manette è finito Stefano Braidich, 43 anni, di Udine, bloccato dai militari dopo un appostamento all’interno del parcheggio di un centro commerciale a Pradamano (Udine). I Carabinieri avevano notato Braidich aggirarsi tra le vetture in sosta e lo hanno visto avvicinarsi a un’auto che stava parcheggiando, attendere che scendesse la conducente e quindi, dopo pochi attimi, rovistare all’interno del bagagliaio e dell’abitacolo e infine tornare alla propria autovettura in attesa di altri arrivi. Dopo averlo bloccato, gli hanno trovato addosso un apparecchio simile a un telecomando per cancelli, che si è rivelato come un “inibitore di frequenze radio”. In pratica, attraverso l’apparecchio rendeva inutile la chiusura delle auto all’insaputa dei conducenti, che inutilmente agivano con il pulsante della chiave elettronica. In questo modo la vettura rimaneva aperta per la sua “visita”. I militari del Nucleo investigativo udinese stanno compiendo ulteriori indagini su episodi simili avvenuti in vetture parcheggiate in altri centri commerciali, locali pubblici o zone turistiche.

Lascia un commento

601