Bearzi

Udine: distrugge l’auto per gelosia; lui, disabile, l’aveva lasciata per una invalida

Lui, un uomo disabile di 61 anni, la lascia per una donna invalida al cento per cento e lei, per ripicca, si arma di un martello e sfonda l’auto di lei. E’ stata condannata questa mattina per il reato di danneggiamento a una pena di un mese e 16 giorni di reclusione, sospesa. La donna, di 46 anni, di Udine, ha patteggiato. La sera del 19 maggio scorso aveva sfondato a martellate la Opel Corsa della rivale, arrabbiata anche per una serie di pendenze che aveva con il suo ex compagno per questioni relative all’affidamento del figlio, adolescente. Con un grosso martello aveva distrutto prima i fari e i cristalli della vettura, poi aveva danneggiato la carrozzeria. Un danno rilevante perche’ l’automobile della donna era l’unica vettura in uso alla famiglia.

facebook

Lascia un commento

467