Udine: donna dispersa nelle Valli del Natisone ritrovata nella notte

Il Soccorso Alpino di Gemona, con due unita’ cinofile, assieme ai colleghi della Guardia di Finanza di Tolmezzo, ha stabilito, dopo tre ore di ricerca sotto la pioggia battente e con temperature rigide, un contatto a voce nei boschi delle Valli del Natisone con la 54enne di Torreano di cui si erano perse le tracce dal tardo pomeriggio. I soccorritori contano di raggiungere la donna – che si e’ persa andando a funghi – nel giro di pochi minuti. Da quanto ha urlato ai tecnici del Soccorso Alpino (con loro anche volontari della Protezione civile e vigili del fuoco di Udine) starebbe abbastanza bene, anche se ha affermato di essere stremata e infreddolita. Appena raggiunta e riportata a valle sara’ trasferita precauzionalmente al Pronto Soccorso.

Una donna è dispersa, dal tardo pomeriggio di oggi, nei boschi delle Valli del Natisone, in provincia di Udine. Attorno alle 19, alcune persone, che erano uscite assieme a lei, hanno contattato il centralino del 115 per chiedere aiuto avendone perdute le tracce. E’ stata allertata la squadra del Soccorso Alpino di Gemona (Udine), che sta compiendo le ricerche. Da quanto si è appreso, la donna era uscita con alcuni amici, ma durante la ricerca di funghi si sono persi di vista. La donna dispersa avrebbe risposto al telefono cellulare, ma, colta dal panico, non sarebbe stata in grado di fornire alcuna indicazione utile ai soccorritori sulla sua posizione. Le squadre di ricerca stanno cercando di localizzarla; la donna non avrebbe abbigliamento adeguato a trascorrere la notte all’addiaccio.

736