PopSockets

carabinieri notturna 06Udine 9 luglio 2011 – E’ stato trovata riversa in una pozza di sangue in un piccolo centro vicino a Codroipo una donna di 55 anni che sarebbe stata vittima di una aggressione che l’ avrebbe ridotta in fin di vita. Nella notte fra l’8 e il 9 luglio i Carabinieri, allertati dal marito della donna , sono intervenuti sul luogo sulla SS13  e hanno cominciato a condurre le prime indagini.

Secondo le prime indiscrezioni la donna si sarebbe appartata con un altro uomo che dopo una lite l’avrebbe colpita ripetutamente alla testa probabilmente con un sasso. Il marito, non vedendo rincasare la consorte si è messo in strada a cercarla. Una volta giunto sul posto, che evidentemente i due conoscevano bene, l’uomo ha dato l’allarme a carabiniere e sanitari del 118 che sono intervenuti sul posto per portare la donna in ospedale dove è stata sottoposta a una serie di interventi chirurgici per tentare di arginare la situazione

9 Luglio ore 16.00

Una donna di 55 anni, che si prostituiva nella zona di Codroipo (Udine), e’ stata dichiarata clinicamente morta. La donna era stata ricoverata in gravissime condizioni nella serata di ieri  all’ospedale di Udine per le ferite riportate in una aggressione. La donna e’ stata trasportata in terapia intensiva e operata alla testa. Secondo quanto si e’ appreso sarebbe stata colpita con un corpo contundente – un bastone o una chiave inglese – da un cliente. L’allarme e’ stato dato dal tassista che la riportava a Udine a fine giornata. Le ricerche sono scattate subito. La donna e’ stata trovata agonizzante nelle campagne di Zompicchia di Codroipo.

carabinieri notturna 02carabinieri notturna 01carabinieri notturna 04carabinieri notturna 03carabinieri notturna 05

facebook

Lascia un commento

1.223