Telegram

pulizia piazza libertà3Restano due, anche se una decisione dovra’ essere presa entro 15 giorni, le ipotesi progettuali sul tavolo del Comune di Udine per la realizzazione del futuro Museo friulano di Storia naturale e della Scienza, attualmente senza sede. Oggi(14 gen) il sindaco Furio Honsell e l’assessore comunale ai Lavori pubblici Gianna Malisani hanno illustrato i ‘pro’ e i ‘contro’ dei 2 progetti ai capigruppo della maggioranza e dell’opposizione, in un incontro pubblico svoltosi alla presenza dei rappresentanti del Comitato Amici del Museo friulano di Storia Naturale e dell’Associazione udinese degli Amici dei Musei. Un progetto prevede la realizzazione del museo nella struttura dell’ex Frigorifero del Friuli, per un costo che la Giunta valuta sui 15 milioni; l’altro considera come sede l’ex caserma dei Vigili del Fuoco, (costo stimato 18,5 milioni). ”Una decisione dovra’ essere presa nei prossimi 15 giorni – ha detto Honsell – per non perdere il finanziamento della Regione, alla quale il consiglio comunale dovra’ sicuramente chiedere – ha aggiunto – di unificare i due finanziamenti singoli per il recupero dell’ex frigo, pari a 6,8 milioni, e per l’ex caserma, pari a 5 milioni”. Secondo l’assessore Malisani, ”l’ipotesi preferibile e’ quella dell’ex Frigo, sia perche’ s’inserisce nel recupero dell’area limitrofa dell’ex macello, gia’ avviato dal Comune, sia perche’ – ha proseguito – il costo complessivo per il nuovo museo sarebbe di 15 milioni, mentre per l’ex caserma ci vorrebbero altri 3,5 mln”. ”Siamo in attesa di ulteriori chiarimenti sul metodo e di conoscere altri dettagli tecnici, come la valutazione d’impatto ambientale dei due progetti – ha detto il presidente del Comitato per il Museo, Roberto Pizzutti -. Prima di ottenere questi chiarimenti – ha concluso – non possiamo pronunciarci a favore di un progetto o dell’altro”. (ANSA).

facebook

Lascia un commento

643