Telegram

Udine: ecco la nuova consulta studentesca

consulteRinnovo delle cariche oggi – lunedì 8 novembre – per la Consulta provinciale degli studenti (Cps), l’organo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale (è composta da due studenti eletti per ogni istituto secondario superiore della provincia). Riuniti in seduta plenaria a palazzo Belgrado, gli studenti hanno eletto il nuovo presidente della consulta, incarico affidato a Annachiara Titolo (Stellini) che sarà affiancata dal vice Guido Miani (Marinelli). All’ordine del giorno, anche l’elezione del consiglio di presidenza, la relazione sulle attività organizzate nell’anno scolastico 2009-2010 e la partecipazione della Consulta provinciale degli studenti all’edizione 2010 di Telethon, manifestazione le cui caratteristiche e finalità sono state descritte da Giuliano Gemo referente del Coni regionale nonché presidente del Comitato Telethon di Udine.
Ad aprire i lavori dell’assemblea, il presidente della Provincia di Udine, on. Pietro Fontanini che nel saluto di benvenuto ha messo in luce, con soddisfazione, i risultati conseguiti dagli studenti udinesi, «risultati lusinghieri – ha sottolineato il presidente dell’Ente – frutto di un impegno continuo, serio e attento. Un vanto per il Friuli e per quest’amministrazione provinciale – ha aggiunto il presidente della Provincia – che ha un filo diretto con gli istituti scolastici non solo perché si occupa di rendere consoni gli spazi, ma perché segue da vicino i ragazzi tanto da aver istituto, da tre anni, un premio al merito scolastico rivolto agli studenti che hanno superato la maturità con votazione di 100/100 e lode. La consegna dei riconoscimenti è in programma a dicembre». Un segno di incoraggiamento e un importante attestazione di fiducia verso questi studenti ai quali la Provincia di Udine propone iniziative multidisciplinari e alcune attività con contenuti legati alla storia, alla cultura e all’identità del popolo friulano. «Nel mese di dicembre – ha annunciato il presidente Fontanini – abbiamo in calendario alcuni incontri con le classi quinte per presentare una pubblicazione sulla storia del Friuli scritta da Pio Paschini. Un volume che racchiude il passato della nostra piccola Patria, un passato glorioso, unico, così come la lingua, la nostra cultura e la nostra identità».
Sulle attività della consulta si sono soffermati il dirigente dell’ufficio scolastico regionale per la provincia di Udine, Pietro Biasiol ed Emanuele Bertoni, docente referente della Cps di Udine che da cinque anni segue i lavori della Consulta «realtà che in questi anni è cresciuta molto in termini di proposte progettuali – ha affermato Bertoni – grazie alla partecipazione di studenti seri e laboriosi. Una compagine che ha saputo interfacciarsi non solo con le scuole e le istituzioni scolastiche ma anche con gli enti locali. Ai nuovi vertici l’augurio di dare il loro contributo affinché i progetti già avviati abbiano una continuità». Il riferimento del docente va alle trasmissioni televisive, al Tg Studenti, alla partecipazione a Telethon (oggetto di una specifica delibera già avvallata nella seduta odierna) e a progetti come, Scuola Amica o ancora Limes Book risultato di una collaborazione con altre Consulte provinciali degli studenti operative sul territorio nazionale. Nello specifico si tratta delle Cps di Bolzano(Italiana e Ladina), Aosta e Novara.

facebook

Lascia un commento

783