Aperitivo a Grado

Udine: ecco la stagione musicale 2015 dell’ERT

facebook

Armando Corsi hdContinua la progressiva trasformazione dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia da Circuito di Prosa in Circuito Multidisciplinare. Dopo aver presentato gli appuntamenti dedicati alla Danza, realizzati grazie alla collaborazione con a.ArtistiAssociati di Gorizia, l’ERT ora si affaccia al mondo della Musica e lo fa collaborando con diverse associazioni attive sul territorio regionale. I primi appuntamenti del cartellone musicale 2015 vengono presentati giovedì 12 febbraio alle 11.30 nel corso di una conferenza stampa nella sede dell’ERT in via Marco Volpe a Udine. Ad illustrare le partnership e il ricco programma di concerti intervengono il Presidente dell’ERT Alessandro Malcangi e il Direttore Renato Manzoni.

Il 2015 è un anno di sfide per l’ERT – esordisce il presidente Malcangi – dopo aver portato nel corso delle stagioni l’affluenza media negli oltre venti teatri del Circuito Prosa ben oltre l’80% ed aver firmato una proficua collaborazione con a.ArtistiAssociati per gli eventi di Danza, ci aspetta ora il cimento più coraggioso: accogliere un mondo variegato come è quello musicale del Friuli Venezia Giulia nella proposta culturale dell’ERT.

La stagione musicale del circuito ERT aveva vissuto un prologo a fine 2014 con due concerti da tutto esaurito della FVG Mitteleuropa Orchestra a Tolmezzo e Casarsa. L’Orchestra, diretta dal M° Giovanni Pacor, sarà impegnata nuovamente da fine marzo a metà aprile in otto teatri del Circuito con il Concerto di Primavera.
Come detto, saranno tante e varie le collaborazioni in ambito musicale in questo inizio di 2015. Il primo appuntamento, in ordine di tempo, è già per sabato 14 febbraio, quando al Palamostre di Udine si esibirà Armando Corsi con il progetto La Musica Infinita: Armando Corsi suona Luigi Tenco. Sul palco con il chitarrista genovese anche i friulani U.T. Gandhi (percussioni) ed Elsa Martin (voce). Il concerto è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale Euritmica che sarà partner dell’ERT anche il prossimo 3 marzo per il concerto del Danilo Rea Trio – Udine, Teatro Palamostre –, il 29 aprile per la data monfalconese (Teatro Comunale) del pianista newyorchese Steve Kuhn con il suo Trio e il 15 maggio, sempre a Monfalcone, con il Patrizio Fariselli Trio.
L’ERT affiancherà il Comune di San Vito per San Vito Jazz, la stagione che si avvale della direzione artistica di Flavio Massarutto e che in tre settimane a marzo porterà sul palco dell’incantevole Teatro Sociale Arrigoni la contrabbassista Silvia Bolognesi con Mazz Swift (violino) e Tomeka Reid (violoncello) nel concerto Hear in now (domenica 8 marzo), il Francesco Bearzatti Tinissima Quartet (sabato 14 marzo) con un progetto dedicato a Woody Guthrie e Natalia Molebatsi & The Soul Making (sabato 21 marzo).
Marzo sarà un mese ricco di appuntamenti: il 20 al Teatro Marcello Mascherini si esibirà Alice, mentre il 27 al Deposito Giordani toccherà all’astro nascente della musica africana, il cantante tuareg Bombino; il 29 l’Auditorium di San Vito al Tagliamento ospiterà Antonio Sanchez, batterista e compositore jazz candidato all’Oscar per la colonna sonora del film Birdman con Micheal Keaton. Questi tre appuntamenti sono realizzati congiuntamente a Complotto Adriatico, “connessione” made in fvg a sostegno della musica e delle attività professionali nello spettacolo e nella cultura.
In collaborazione con l’Associazione Dramsam, martedì 31 marzo il Circuito Multidisciplinare presenterà nel Salone del Parlamento del Castello di Udine Musica e Demoni, spettacolo teatrale con musiche che vedrà impegnato, tra gli altri, anche Eugenio Allegri che del progetto firma la regia. La collaborazione con Dramsam permetterà all’ERT di presentare ancora un concerto di musica antica, questa volta al Teatro Arrigoni di San Vito al Tagliamento dove giovedì 30 aprile il pubblico potrà assistere a La Secchia Rapita opera in versi della prima metà del ‘600 narrata da Massimo Somaglino e Giuseppe Paolo Cecere con il supporto di cinque musicisti.
Dalla musica antica al cantautorato friulano per Penisolati, titolo del concerto e dell’ultimo album di Loris Vescovo a cui il pubblico potrà assistere venerdì 8 maggio al Teatro San Giorgio di Udine, un appuntamento che sancisce la collaborazione dell’ERT con l’Associazione Culturale Vicino/Lontano.
Sempre in maggio, venerdì 15 ad Artegna e sabato 16 a Lestizza, il m° Valter Sivilotti presenterà Strolic, l’almanacco in musica ispirato ai testi di Pietro Zorutti che ha debuttato con successo all’ultima edizione di Mittelfest. Le due serate sono possibili grazie alla partnership con l’Associazione Culturale Natissa.
Dopo la fortunata e pluriennale collaborazione con la stagione di prosa del Teatro Bon, ERT e Fondazione Luigi Bon stringono un forte legame anche in campo musicale. Nell’ambito di Carniarmonie, il circuito multidisciplinare il 10 luglio presenterà l’Orchestra di Sanremo che accompagnerà il pianoforte di Uri Caine mentre sabato 12 settembre sarà la volta del Coro del Friuli Venezia Giulia con Misa Criolla – Misa de Indios, una messa argentina con orchestra etnica e coro. Tra questi due appuntamenti, l’estate ne porterà in dote altri quattro, nella corte di Palazzo Morpurgo: il duo pianistico Massimo Bianchi – Maria Vaello (14 luglio), l’Umbria Ensemble (28 luglio), il Duo des Alpes (4 agosto) e l’Ensemble ContraMilonga (11 agosto).

Gli oltre trenta eventi presentati non esauriranno l’offerta musicale ERT; sono previsti, infatti, nel corso del 2015 e nella prima metà del 2016 ulteriori concerti e prestigiose collaborazioni, tra le quali ricordiamo quella con l’Orchestra del Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste e con il Coro Polifonico di Ruda che allestirà un programma ad hoc per l’ERT che verrà ospitato dai palchi del Teatro Italia di Pontebba e del Teatro Sociale di Gemona.

514