Bearzi

Udine: Festa del Pi greco 2015

giorno-pi-greco
Con l’anteprima in programma da oggi, 10 marzo, parte ufficialmente la 7^ edizione udinese della “Festa del Pi greco”, l’originale ricorrenza che ogni 14 marzo onora la scienza e la matematica. Lanciato nel 1988 dall’Exploratorium di San Francisco, il grande museo americano della scienza, il Pi Day celebra il numero più famoso e misterioso del mondo matematico con una serie di giochi, conferenze, proiezioni cinematografiche, tornei e altre iniziative tutte ispirate al ? (pi greco). Per il settimo anno consecutivo il Comune di Udine, in collaborazione con enti, associazioni e scuole del territorio, partecipa a questa manifestazione internazionale per promuovere e incoraggiare lo studio della matematica con un programma ricco di eventi a ingresso libero che si svolgeranno dal 10 al 15 marzo in vari luoghi del centro cittadino e a cui sono invitati tutti i cittadini. “Udine, anche attraverso l’associazione Giona, è ormai un vero e proprio punto di riferimento a livello italiano per questa manifestazione – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell – che è nata a San Francisco e che abbiamo lanciato nel capoluogo friulano nel 2009 come prima iniziativa del genere organizzata direttamente da un ente locale in Italia, per promuovere la sensibilità e la cultura scientifica e matematica nella cittadinanza”.

Ad aprire le celebrazioni del Pi greco sarà, oggi, martedì 10 marzo, dalle 16 alle 18, nella ludoteca comunale di via del Sale, un torneo di Mancala, gioco di antichissima origine, nato e diffuso in Africa, tanto da essere considerato il “gioco nazionale africano”. Sempre i locali di via del Sale ospiteranno, mercoledì 11 dalle 16 alle 18, un pomeriggio all’insegna dei giochi di ingegno, con rompicapi, enigmi e passatempi della matematica ricreativa. Gli alunni delle scuole primarie saranno invece protagonisti, venerdì 13 dalle 9.30 alle 12 in ludoteca, di una gara a squadre di matematica curata da Mathesis. “Anche quest’anno il Comune di Udine organizza la festa del Pi greco, un’occasione per avvicinare alla conoscenza della matematica e delle scienze la cittadinanza, promuovendo un approccio festoso e divertente attraverso giochi, conferenze e molte altre iniziative – sottolinea l’assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di Vita, Raffaella Basana –. Particolare attenzione viene riservata alle scuole, per le quali è prevista una gara di matematica a squadre e la proiezione del film sulla figura di Alan Turing. Un ringraziamento particolare va a Mathesis e Uisp, che da vari anni collaborano con l’amministrazione alla realizzazione di questo evento”.
Confermata anche in questa edizione la collaborazione con il cinema Visionario, che giovedì 12, dalle 10 alle 13, proietterà, su prenotazione per le scuole secondarie di secondo grado, “The imitation game”, film diretto da Morten Tyldum ispirato alla biografia “Alan Turing: storia di un enigma”. Al termine della proiezione è in programma un commento del film di Furio Honsell, sindaco di Udine, matematico e informatico. Non mancheranno iniziative dedicate allo sport e al movimento, organizzate in collaborazione con la Uisp, come la “Pi Run – Corsa del Pi greco”, staffetta a coppie miste sulla distanza di 3,14 chilometri (sabato 14 alle 15.14 al parco Moretti), la “Pi free walking”, la passeggiata del benessere all’interno del parco Moretti (sabato 14 dalle 16 alle 17) o la camminata “A spasso con il Pi greco”, escursione di 3,14 chilometri nel centro di Udine alla scoperta di curiosità scientifiche e matematiche (venerdì 13 alle 15.14 con partenza dall’infopoint di Turismo Fvg, in piazza Primo Maggio).

La manifestazione entrerà nel vivo sabato 14 marzo, a partire dall’ormai famosa “Sfida all’ultima cifra”, la gara mnemonica di Pi greco. La prima sessione, dedicata alla categoria campioni, è in programma dalle 9 alle 14 in ludoteca, mentre la seconda parte, aperta alle altre categorie, si svolgerà nel pomeriggio, alle 15, in sala Ajace. Sempre nel giorno clou della festa del Pi greco sala Ajace ospiterà, alle 18, la conferenza “Attacco a Enigma: dal codice di Giulio Cesare alla moderna crittografia”, a cura del docente dell’università di Udine Agostino Dovier.

A chiudere l’evento sarà, domenica 15 dalle 9.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 in ludoteca, il Gran Prix Italiano 2013 di Othello, organizzato in collaborazione con la Federazione nazionale Gioco Othello e con UniCredit Circolo Udine. Il programma completo della manifestazione è a disposizione sul sito del Comune www.comune.udine.it nella sezione dedicata.

facebook
2.380