Udine: Fontanini, il 5 per mille per l’università

fontanini«Destiniamo il 5 per mille dell’Irpef all’Università degli Studi di Udine». È l’appello lanciato oggi dal presidente della Provincia on. Pietro Fontanini a favore dell’ateneo friulano. «Il difficile momento deve spingere tutti i cittadini friulani a una riflessione – sottolinea Fontanini -: come 30 anni fa vi fu una mobilitazione popolare per la sua nascita, oggi c’è la necessità di attivarsi per la sua funzionalità. L’università rappresenta uno strumento fondamentale per la crescita e lo sviluppo del territorio e la nostra è stata voluta dalla gente con una raccolta di 125 mila firme. Tutti dobbiamo fare la nostra parte per uno dei pezzi più importanti del Friuli. Il 5 per mille non sarà una cifra che risolverà tutti i problemi ma – prosegue -, sarà un importante segnale dei friulani, della loro vicinanza e attenzione alla propria università». Poco più di un anno fa, a fronte dei tagli ministeriali che assegnavano a Udine finanziamenti inferiori alle sue reali dimensioni, il mondo politico, economico, sociale e religioso si mobilitava sottoscrivendo un patto a sostegno dell’Università. «Rispetto al 2008 la situazione è sempre delicatissima – ribadisce Fontanini – ma vanno registrati importanti passi avanti: l’impegno del rettore Cristiana Compagno nel mettere in sicurezza il bilancio con un risparmio pari a oltre 2 milioni di euro, le singole iniziative assunte dalle diverse parti in causa. La Provincia – ha ricordato – confermerà il suo sostegno all’ateneo friulano mantenendo inalterata la quota annua di finanziamento e sta valutando la possibilità di provvedere alla manutenzione ordinaria degli immobili dell’ateneo. L’Università di Udine ha saputo radicarsi e ramificarsi ben oltre il suo ambito d’origine. Un lungo cammino è stato intrapreso – ha concluso – è per noi doveroso garantire a questo ente una crescita che sia proporzionale ai risultati qualitativi e quantitativi ottenuti».

Lascia un commento

551