Udine: FOTO Raduno Interregionale Bersaglieri del Nord Italia

Grande successo per il Raduno Interregionale Bersaglieri del Nord Italia che, con oltre 4mila fanti piumati, ha animato e fatto conoscere la città di Udine e il FriuliVg non solo alle regioni del Nord della Penisola ma di tutta Italia. Importanti e numerose, in particolare, le presenze venete e torinesi.

no images were found

“Un evento che ha dato lustro a Udine e a tutto il Friuli – dice Adriano Bidin, presidente della sezione di Udine dell’Anb, presidente del Comitato organizzatore il Raduno e membro dell’Anb nazionale -. È importante che Udine sia conosciuta in tutta Italia e non solo, per la sua storia passata e per la sua rilevanza presente, quella di oggi, del 2012 e del Terzo Millennio: è una città al centro dell’Europa e come tale riveste strategica e fondamentale importanza nell’Unione Europea. Per questo pensiamo già, dal nostro canto, all’organizzazione di un Raduno nazionale dei bersaglieri d’Italia a Udine, evento mai organizzato fino a ora. Ma fondamentale: ai confini con la Slovenia e la Croazia, con un’Europa unita, senza confini, Udine diventa, deve divenire sempre più, centro capace di polarizzare e concentrare memorie, nuove iniziative. Luogo di incontro, scambio di idee, crescita. E i bersaglieri, dal canto loro, vogliono fare il possibile per collaborare, nel nome dell’unione dei popoli, della pace e contro la guerra, ricordando chi è caduto nella speranza che la serenità regni sempre, tra i nostri giovani”.

La sfilata di domenica mattina è stato un esempio: nonostante la pioggia e le condizioni meteo avverse, i fanti piumati, non più ragazzi, hanno corso e animato il centro. “Ogni difficoltà va superata e la volontà, la determinazione e l’ottimismo, al di là di tutte le difficoltà – dice Adriano Bidin -, devono predominare”.

Lascia un commento

1.236