Udine: FVG Mitteleuropa Orchestra al Teatrone – 21 apr 2015

MittelorchestraMartedì 21 aprile, alle ore 20.45, sarà protagonista in concerto al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, la Fvg Mitteleuropa Orchestra diretta da Philipp von Steinaecker.
Interamente dedicato ai compositori dell’Ottocento francese questo secondo concerto con la FVG Mitteleuropa Orchestra, che affronterà pagine di rara esecuzione, legate da eleganti e suggestive relazioni tematiche. Si inizia con l’Ouverture da Béatrice et Bénédict di Berlioz e con due brani di Fauré: la Comédie musicale “Masques et bergamasques”, interpretata dal tenore Alessandro Scotto di Luzio, applaudito Alfredo nella Traviata dello scorso giugno e, altra gradita novità per questo appuntamento, dal Coro del Friuli Venezia Giulia, quest’ultimo protagonista anche nel poema Les Djinns op. 12.
Completano il programma il poema sinfonico Les Éolides di Frank e due celebri composizioni che hanno per protagonista il violoncello – l’Élégie op. 24 ancora di Fauré e il Concerto n.1 di Saint-Saëns – ad interpretarle lo strepitoso violoncellista tedesco Daniel Müller-Schott, un talento assoluto che si esibisce regolarmente con le migliori orchestre del mondo. Nel 1992, a soli 15 anni, vinse il 1° premio al prestigioso Concorso Tchaikovsky di Mosca.
Sul podio Philipp von Steinaecker, direttore già molto apprezzato dal pubblico del Giovanni da Udine. Gli interessi musicali di Philipp von Steinaecker sono molto ampi e sfaccettati, vanno dal repertorio romantico tedesco alla musica della Seconda Scuola Viennese, ed è appassionato anche di musica barocca e classica. Ha approfondito lo stile dell’epoca, portandolo a fondare l’orchestra Musica Saeculorum, con strumenti originali. E’ cresciuto ad Amburgo e successivamente ha studiato violoncello con Harvey Shapiro alla Juilliard School di New York e con Christophe Coin al CNSM di Parigi. Ha lavorato a lungo con Claudio Abbado come membro della Mahler Chamber Orchestra e con John Eliot Gardiner nell’Orchestre Révolutionaire et Romantique. Entrambi i direttori sono stati una fonte d’ispirazione importante per lui e hanno avuto una forte influenza sulla sua formazione musicale. Philipp von Steinaecker è stato tra i fondatori della Mahler Chamber Orchestra e membro della Lucerne Festival Orchestra di Claudio Abbado. Ha suonato il violoncello principale con gli English Baroque Soloists e l’Orchestre Révolutionaire et Romantique.

550