Bearzi

Udine: FVG STRADE e Autovie cercano sinergie

code autostradaPrima riunione conoscitiva aprile 2013, firma dell’accordo gennaio 2014. Sono bastati pochi mesi, a Friuli Venezia Giulia Strade e Autovie Venete per costruire una collaborazione concreta su diversi ambiti operativi: gestione del traffico, collaudi, attività collegate ai trasporti eccezionali, commissioni giudicatrici per quanto riguarda i bandi di gara. Firmato dal presidente di Friuli Venezia Giulia Strade Roberto Paviotti e dall’amministratore delegato di Autovie Venete Maurizio Castagna, l’accordo è il risultato finale degli approfondimenti che le due realtà hanno svolto durante gli scorsi mesi per verificare in quali ambiti possono essere messe in atto sinergie utili ad ottenere una maggiore efficienza operativa e anche, elemento non secondario, una serie di economie di scala. La collaborazione fra società regionali o partecipate è stata, fin dall’inizio del mandato, una delle priorità dell’Amministrazione del Friuli Venezia Giulia, priorità che Autovie e Fvg Strade hanno immediatamente fatto propria, mettendo insieme esperienza e know how. Un gruppo di lavoro, appositamente costituito, ha esaminato e approfondito gli aspetti tecnici e normativi per poi predisporre l’apposito accordo quadro. “Tempi brevi e risultati concreti – è il commento dell’assessore regionale ai trasporti Mariagrazia Santoro – a conferma che anche il settore pubblico sa evolversi rapidamente adeguandosi alle necessità dell’utenza da un lato e a quella del contenimento dei costi dall’altro, due elementi che non sono in conflitto fra loro”. Secondo l’amministratore delegato di Autovie Castagna questo primo passo darà la possibilità sia di nominare collaudatori, componenti di commissioni di collaudo tecnico amministrativo e verifiche di conformità, sia di nominare componenti di commissioni giudicatrici nel caso di aggiudicazioni con il criterio dell’offerta più vantaggiosa, consentendo così a entrambe le società di disporre – in linea con la normativa in materia – delle esperienze e delle competenze acquisite dai rispettivi dipendenti. “L’accordo, inoltre – ha sottolineato Castagna – permetterà di attivare una collaborazione finalizzata a migliorare ulteriormente la gestione del traffico in particolare nei punti di interconnessione dove la criticità è maggiore, con notevoli benefici in primis per l’utenza”. Sarà il Centro Radio Informativo di Palmanova, che opera sulle 24 ore, lo strumento operativo per la gestione del traffico.

facebook
470